Contenuto sponsorizzato

Finiscono con la moto uno dopo l'altro contro il guard-rail alla stessa curva, grave incidente per due amici

L'allerta è scattata intorno alle 11 di oggi, lunedì 17 agosto, lungo la strada provinciale 71 che collega i centri abitati di Sover e Segonzano. I due motociclisti stavano guidando in direzione dell'Altopiano di Pinè quando è stato registrato l'incidente, forse traditi anche dall'asfalto reso viscido dalla pioggia scesa nella notte

Pubblicato il - 17 agosto 2020 - 12:46

SEGONZANO. Doppio incidente motociclistico in val di Cembra. Momenti di apprensione per due compagni di escursione che sono finiti a terra in rapida sequenza e sono stati trasferiti all'ospedale. 

 

L'allerta è scattata intorno alle 11 di oggi, lunedì 17 agosto, lungo la strada provinciale 71 che collega i centri abitati di Sover e Segonzano.

 

I due motociclisti stavano guidando in direzione dell'Altopiano di Pinè quando è stato registrato l'incidente, forse traditi anche dall'asfalto reso viscido dalla pioggia scesa nella notte.

 

Un 27enne è, infatti, scivolato all'altezza di una curva, la moto ha perso aderenza e quindi è finito per sbattere violentemente contro il guard-rail.

 

Il compagno di uscita alle sue spalle forse un po' per lo spavento, un po' sorpreso da quanto avvenuto all'amico e dal fondo stradale sdrucciolevole, non è riuscito a sua volta completare la manovra in curva.

 

Anche il secondo motociclista ha perso il controllo del mezzo più o meno nello stesso punto e così è scivolato a terra, mentre la moto ha continuato a sua volta la corsa contro barriera a lato carreggiata.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza della Stella bianca valle di Cembra, vigili del fuoco di Segonzano e carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica, mentre il servizio gestione strade della Provincia si è occupato di deviare il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre da Trento si è levato in volo l'elicottero che nel giro di pochi minuti è atterrato alla piazzola in val di Cembra.

 

Nel frattempo il personale sanitario ha prestato le cure del caso ai due feriti. Tanta paura e diverse botte, ma i motociclisti non sembrano in pericolo di vita, anche se un 27enne è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento, mentre l'altro centauro è stato portato a quello di Cavalese per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato