Contenuto sponsorizzato

Scivolano con la moto in curva, un 26enne e una 35enne sbalzati dal mezzo finiscono in ospedale

L'allerta è scattata nella serata di ieri, sabato 12 settembre, lungo la strada statale 45bis della Gardesana. In azione ambulanze, vigili del fuoco di Dro, elicottero e carabinieri

Pubblicato il - 13 settembre 2020 - 16:50

DRO. Una moto è finita a terra e due persone sono state trasferite all'ospedale Santa Chiara di Trento per approfondimenti e accertamenti. 

 

L'allerta è scattata nella serata di ieri, sabato 12 settembre, lungo la strada statale 45bis della Gardesana

Il conducente ha perso il controllo del mezzo all'altezza della pescicoltura in località Isoletta a Pietramurata. A quel punto la moto ha cominciato a sbandare e ha perso aderenze.

 

I due motociclisti, un 26enne e una 35enne, sono finiti così a terra per sbattere sull'asfalto e scivolare diversi metri.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze di Trentino emergenza e croce rossa italiana, vigili del fuoco di Dro e carabinieri di Riva del Garda per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre da Trento è decollato l'elicottero che in pochi minuti è atterrato al campo sportivo del Guaita.

 

Nel frattempo il personale sanitario ha prestato le cure del caso ai due feriti. Il 26enne e la 35enne sono stati immobilizzati e stabilizzati, quindi sono stati trasportati all'ospedale del capoluogo. Il mezzo è stato rimosso dal soccorso stradale Toccoli.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

27 novembre - 09:30

Due donne sono state estratte dal proprio veicolo, finito in un fossato dopo uno scontro con un'altra auto. L'incidente è avvenuto attorno alle 18.30 di giovedì 26 novembre nella località di Veronella, poco sotto Verona. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto utilizzare le pinze idrauliche per liberarle

27 novembre - 09:09

L'obiettivo è quello di non spostare il coprifuoco e quindi anticipare anche la Messa di Natale. Il governo starebbe trattato con la Cei, intanto per la riapertura degli impianti sciistici se ne dovrà riparlare a gennaio e lo stesso vale per la scuola

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato