Contenuto sponsorizzato

FOTO ALL'INTERNO. Furioso incendio in val Rendena, almeno tre appartamenti distrutti e il tetto in fiamme. Oltre 60 vigili del fuoco e 7 corpi in azione per domare il rogo

Massiccio intervento dei pompieri di Giustino, quelli di Pinzolo, Massimeno, Madonna di Campiglio, Carisolo, Caderzone e i permanenti di Trento. Sul posto anche polizia locale di Pinzolo e ambulanze. Non ci sono fortunatamente feriti o intossicati

Pubblicato il - 17 July 2020 - 21:38

GIUSTINO. E' stato domato il rogo che ha interessato un condominio in val Rendena. Una sessantina i pompieri intervenuti per fronteggiare e spegnere le fiamme. Fortunatamente non ci sono feriti o intossicati, anche se è stata tanta la paura.


L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi, venerdì 17 luglio, quando una densa nube di fumo si è levata da Giustino (Qui articolo).


In breve tempo le fiamme, che sarebbero partite da una mansarda, si sono sviluppate e propagate per coinvolgere il tetto e vaste porzioni di una casa a schiera in via Gaggia.


Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi: i vigili del fuoco di Giustino, quelli di PinzoloMassimenoMadonna di CampiglioCarisoloCaderzone e i permanenti di Trento.


Si sono portati sul posto anche gli agenti della polizia locale di Pinzolo per garantire la sicurezza, mentre i pompieri hanno avviato le operazioni di spegnimento.


L'edificio è stato evacuato e diverse le persone spaventate per l'accaduto. Un'operazione lunga e complessa per circoscrivere il fronte delle fiamme e evitare che qualche scintilla potesse scappare per propagarsi agli altri edifici circostanti.

 

Non ci sono feriti o intossicati, anche se le ambulanze si sono portate in via Gaggia in via precauzionale. Ingenti i danni all'abitazione, tre appartamenti sono stati fortemente interessati, così come la copertura.

 

Una volta spento il rogo sono iniziate le attività di bonifica dei materiali e il monitoraggio delle temperature, anche per escludere la presenza di eventuali focolai pronti a ripartire, così come la verifiche della stabilità dell'edificio. I pompieri e le forze dell'ordine impegnate nell'ascoltare le testimonianze e nei rilievi per comprendere le cause che hanno originato l'incendio.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 16:16
Mentre l'Apss annuncia un'audizione di tutto il personale dell'unità operativa e l'ospedale è sempre più al centro dell'attenzione nazionale tra [...]
Cronaca
18 giugno - 15:48
Il progetto di maturazione controllata fa parte di un programma complessivo per la riqualificazione ecologica generale di Ledro iniziato già nel [...]
Cronaca
18 giugno - 13:48
E' enorme il cordoglio per la scomparsa di Nardelli nella notte tra giovedì 17 e venerdì 18 giugno a causa di un malore. Il sindaco di Cavalese, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato