Contenuto sponsorizzato

Fugatti come Che Guevara o Obama. Il suo volto, con tanto di citazioni in dialetto, su una maglietta a scopo benefico

Il presidente della Provincia Maurizio Fugatti si è prestato per un'iniziativa benefica. Il suo volto, con tanto di citazioni dialettali tratte dalle conferenze stampa sul Covid, è stato stampato su delle magliette da un negozio di Trento, il cui ricavato sosterrà dei "regali in sospeso" per famiglie in difficoltà. Il web, nemmeno a dirlo, si è già scatenato

Di Davide Leveghi - 30 November 2020 - 18:24

TRENTO. “No se va nel volt del vizin de casa per bever en bianco”. E ancora: “No se va tre volte al dì en botega”. Stanno facendo il giro del web le foto di Maurizio Fugatti che tiene una maglietta con la sua faccia e le sue citazioni. Come una qualsiasi rockstar o grande personaggio della storia, il presidente della Provincia di Trento è finito su delle t-shirt di un negozio d'abbigliamento trentino.

 

Ad annunciarlo è l'ex candidata alle elezioni europee per Fratelli d'Italia Francesca Gerosa, che in uno scatto immortalato nel negozio, sta proprio accanto alla titolare e al governatore leghista, tenendo in mano le “simpatiche” magliette. “Ci sono iniziative che allargano il cuore – ha scritto in un post ben presto rimbalzato su tutti i gruppi social trentini, specie su quelli di satira – per aiutare chi a Natale rischia di non riuscire a mettere qualcosa sotto l'albero ai propri figli”.

 

“Nel negozio Amanito a Trento in via Cavour per ogni maglietta venduta del nostro Presidente (che si è prestato per l'iniziativa solidale) verrà fatto uno scontrino in sospeso che la titolare Eva Nicolodi Ama metterà a disposizione dei clienti. Conto sulla vostra generosità!”, ha aggiunto.

 

Parte del ricavato della vendita delle magliette, vendute per 25 euro, viene dunque trasformato in uno “scontrino/regalo in sospeso”, che al momento dell'acquisto può essere diviso in 2. Una somma di 15 euro per la maglietta e uno di 10 da mettere nella bacheca “regali in sospeso”, che nella settimana di Natale verranno messi a disposizione di quelle famiglie in difficoltà che non si possono permettere i regali.

 



 

Ringraziamo il presidente per aver preso con autoironia e simpatia queste magliette create dalla mia mente pazzoide”, ha commentato la proprietaria del negozio Eva Nicolodi.

 

Protagonista di una gestione della crisi emergenziale decisamente opinabile, il presidente della Provincia non ha resistito alla possibilità di trasformarsi in “un'icona”, al pari di Che Guevara o Jim Morrison. Viene lecito chiedersi, d'altra parte, se anche i trentini, quando tutto questo incubo sarà passato, lo ricorderanno con simpatia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 January - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

22 January - 18:31

Il corpo senza vita dell'uomo è stato trovato ad inizio settimana. Oggi la notizia e la conferma che si tratta di una morte per ipotermia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato