Contenuto sponsorizzato

IL VIDEO. Coronavirus, porta le pizze a medici e infermieri dell'ospedale di Trento come segno di gratitudine. Multato Albert: ''Eravamo in due in macchina''

Dopo la multa l'ormai conosciuto pizzaiolo di via Verdi non si è demoralizzato e ieri ha riempito nuovamente il baule di brioches. Questa volta si è recato all'ospedale Santa Chiara da solo  (Qui il blog di Carmine Ragozzino)

Di gf - 12 April 2020 - 08:02

TRENTO. “Abbiamo voluto fare la nostra parte consegnando direttamente al presidio ospedaliero Santa Chiara di Trento le nostre pizze a titolo gratuito come segno di gratitudine per tutte quelle persone che si stanno facendo in quattro per noi. Ieri ci è andata male ma questa mattina con le brioches... decisamente meglio!!!”. Questo il post, correlato da un video, con il quale Alberto Pagliani, in arte Albert, titolare dell'ormai molto conosciuta pizzeria di via Verdi, ha voluto raccontare la disavventura vissuta venerdì.

 

Albert in questo periodo di emergenza cerca di fare la propria parte per essere a fianco a quanti in questi giorni stanno lavorando in prima linea contro il coronavirus e per salvare vite umane. Per questo ha deciso di donare delle pizze ai sanitari dell'ospedale Santa Chiara.

 

 

Venerdì mattina, racconta in un video pubblicato poi nella propria pagina di Facebook, ha quindi riempito il baule dell'auto di pizze e si è fatto aiutare da un collaboratore. Nel tragitto dalla pizzeria all'ospedale, però, è stato fermato in un posto di controllo, uno dei tanti messi in campo dalle forze dell'ordine per far rispettare le regole necessaria per il contenimento del contagio da coronavirus.

 

Abbiamo preso una multa di 370 e passa euro perché eravamo in due in macchina. Portavamo le pizze all'ospedale Santa Chiara in beneficenza” spiega Albert che però dopo questa sanzione non sembra essersi demoralizzato. Ieri infatti, sempre per i medici ha riempito nuovamente il baule di brioches. Questa volta, però, da solo in auto per evitare un'altra multa. "Speriamo bene – conclude - che i nostri dottori che stanno lavorando per noi riescano ad avere un piccolo zuccherino di sollievo per questa giornata”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 aprile - 12:39
Nello stato di San Paolo in particolare una buona parte degli ospedali avrebbe esaurito le scorte di sedativi per i pazienti intubati che, secondo [...]
Ambiente
17 aprile - 19:34
Gli attivisti di StopCasteller contro la Giunta Fugatti: “Da mesi la Provincia non diffonde immagini e nasconde deliberatamente aggiornamenti [...]
Cronaca
18 aprile - 09:03
Un'operazione che ha coinvolto 12 province e in tutto sono state sequestrate  5.000 compresse, circa 150 fiale (con altrettante siringhe) e un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato