Contenuto sponsorizzato

Incendio nella notte a Levico, in fiamme una decina di balle di fieno. Paura per un fienile, indagine dei carabinieri

Non si conoscono al momento le cause dell'incendio che ha riguardato un fienile nella zona di Qauare di Levico. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Levico Terme e i carabinieri

Di GF - 01 dicembre 2020 - 10:02

LEVICO TERME. Le fiamme, il fumo e l'allarme che è scattato ieri sera attorno alle 22.15 poco prima di arrivare nella frazione di Qauere di Levico di Terme. Sono stati momenti di paura per i proprietari di un fienile.

 

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco che si sono trovati davanti una decina di rotoballe di fieno avvolte dalle fiamme. Si trovavano a poca distanza dal fienile e il timore principale è stato quello che l'incendio potesse divampare anche coinvolgendo la struttura.

 

L'intervento immediato dei vigili del fuoco ha permesso prima di circoscrivere le fiamme in modo tale che non coinvolgessero altre zone e poi spegnere definitivamente il fuoco.

 

L'operazione di spegnimento, con la successiva bonifica e smassamento della zona, è durata alcuna ore. I vigili del fuoco hanno terminato le operazioni dopo mezzanotte. Non ci sono stati feriti e fortunatamente il fienile non ha subito danni.

 

Sulle cause sono in corso le verifiche da parte delle forze dell'ordine. Ad intervenire sono stati i carabinieri della compagnia di Borgo Valsugana e un ispettore dei vigili del fuoco permanenti di Trento per i rilievi tecnici

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 05:01

Una ricerca che ha messo insieme tanti pezzi di un mosaico per ricostruire la storia “perduta” di Anna Vivaldelli, uccisa a Dro l’8 marzo 1925. A quasi un secolo di distanza, in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, ricostruiamo questa vicenda grazie ai documenti, le lettere e le testimonianze dell’epoca

07 marzo - 21:19

Siamo nella provincia di Ravenna e una donna, un'insegnante, si mette alla guida della propria auto per andare a cena con gli amici. Nel tragitto viene coinvolta in un incidente: tampona una vettura. Il tentativo di constatazione amichevole si prolunga e vengono chiamati a intervenire gli agenti della polizia municipale e i vigili del fuoco. La vicenda seguita dallo studio legale Maria Rosa Visintin di Trento

07 marzo - 21:15

In scena, grazie al nuovo duo pianoforte e violino, tornano i suoni delle donne compositrici del passato e del presente per valorizzare a creatività e la forza femminile. Ecco il progetto di Monica Maranelli e Priyanka Ravanelli

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato