Contenuto sponsorizzato

Inciampa e perde l'equilibrio. Tragedia in quota: 64enne precipita in un canalone mentre camminava con gli amici

L'uomo si trovava sulle Piccole Dolomiti all'altezza di Passo Campogrosso che mette in comunicazione la Vallarsa trentina e la Valle dell'Agno vicentina

Pubblicato il - 28 giugno 2020 - 17:56

PASSO CAMPOGROSSO. E' precipitato per più di cento metri in un canalone e per lui non c'è stato scampo. Ancora un morto, questo pomeriggio, in montagna. A perdere la vita un escursionista di 64 anni che stava affrontando la Sisilla, la cima che domina Campogrosso e che per la sua ripidità in passato veniva utilizzata come ''palestra'' di molti importanti arrampicatori.

 

L'uomo si trovava in zona Campogrosso, il passo delle Piccole Dolomiti che mette in comunicazione la Vallarsa trentina e la Valle dell'Agno vicentina dividendo il gruppo del Carega e la catena del Sengio Alto. L'uomo si era recato in quota con altri escursionisti quando, nel primo pomeriggio, ha perso l'equilibrio ed è scivolato, precipitando in un canalone, sotto gli occhi degli amici.

 

Un volo terribile che non gli ha lasciato scampo. Subito le altre persone che si trovavano con lui hanno allertato i soccorsi e il 118 ha mobilitato il soccorso alpino veneto che si è recato in zona in tempi rapidissimi per cercare di recuperare l'uomo. Ma per l'escursionista non c'era più niente da fare. Al personale del soccorso alpino, con l'elicottero e il verricello, non è rimasto altro che ricomporre e recuperare la salma dell'uomo. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:03

A seguito delle previsioni meteo e in base alle valutazioni emerse nella riunione odierna del Dipartimento, si ritengono possibili, già da oggi criticità dovute principalmente a erosioni e smottamenti nel reticolo idrografico, ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale, allagamenti, frane e colate rapide

24 settembre - 17:03

Inaugurata questo pomeriggio la quindicesima edizione del Festival dell'Economia. Fugatti: "Non era scontata e non è stato facile", Tito Boeri: ''Quest'anno sarà un festival con gli spettatori virtuali ma sarà garantita la possibilità di interazione con i relatori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato