Contenuto sponsorizzato

La piccola di 3 anni rimasta schiacciata dal trattore è ancora grave, ma non è più in pericolo di vita

La piccola è ancora ricoverata al reparto di pediatria dell'ospedale di Verona, la bambina ha subito un brutto trauma addominale, ora è cosciente e il decorso è positivo

Foto d'archivio
Pubblicato il - 13 gennaio 2020 - 15:12

SCENA. E' ancora grave ma non è più in pericolo di vita la bimba di 3 anni rimasta schiacciata da un trattore sabato 11 gennaio a Scena in Alto Adige.

 

La piccola è ancora ricoverata al reparto di pediatria dell'ospedale di Verona, la bambina ha subito un brutto trauma addominale, ma ora è cosciente e il decorso sembra positivo.

 

La bambina era stata coinvolta in un incidente al maso di famiglia a Tall, una frazione del Comune di Scena.

 

Secondo le ricostruzioni dei carabinieri, la bambina era seduta sul mezzo agricolo con il papà, quando si sono trovati ad affrontare un tratto di campagna in forte pendenza

 

A quel punto il trattore ha perso aderenza e si è rovesciato finendo per schiacciare la piccola. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si erano portati i soccorsi, ambulanza della Croce bianca, l'elicottero Pelikan 2vigili del fuoco e carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

La bimba di 3 anni era stata poi caricata sull'elicottero per il trasporto all'ospedale di Bolzano. Le condizioni, però, erano risultate fin da subito estremamente gravi e così l'equipe medica aveva proceduto con il trasferimento al nosocomio di Verona.

 

Le condizioni sanitaria della piccola sono migliorate nel corso del week end e ora non si trova più in pericolo di vita.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 19:52
Sono 317 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 5 decessi, mentre sono 22 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività
19 gennaio - 22:21

I senatori di Italia Viva, come annunciato nel corso del pomeriggio, si sono astenuti dal voto. Alla fine il Governo è riuscito ad incassare la fiducia anche al Senato ma non c'è la maggioranza assoluta

19 gennaio - 20:34

Il dialogo con Roma sulla classificazione dell'Alto Adige e la situazione epidemiologica sono stati temi della seduta odierna della Giunta provinciale. C'è un aumento dei pazienti in terapia intensiva. Il governatore altoatesino: "Dati stabili, ma ci sono alcuni incrementi: se questo trend dovesse essere confermato anche nei prossimi giorni dovremo adottare misure restrittive"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato