Contenuto sponsorizzato

Maltempo in Trentino, è allarme allagamenti e smottamenti. Numerosi automobilisti bloccati dalla neve

La situazione è critica su tutto il territorio a causa della neve e delle continue piogge. I vigili del fuoco sono al lavoro da ieri sera per soccorrere automobilisti ma anche per allagamenti, frane e tanti altri interventi avvenuti nella notte e nelle prime ore di questa mattina 

Pubblicato il - 06 December 2020 - 07:54

TRENTO. Allagamenti, smottamenti ma anche alberi schiantati a terra per il peso della neve, automobilisti in difficoltà perché spesso sprovvisti di equipaggiamento invernale e mezzi pesanti bloccati dal ghiaccio sul manto stradale.

 

E' stata una notte di lavoro per i vigili del fuoco di tutto il Trentino e dell'Alto Adige. Alcuni sono riusciti a rientrare dagli interventi solo nelle prime ore di questa mattinata ma in tanti sono ancora fuori a prestare aiuto.

Un lavoro senza sosta che non ha risparmiato nessuno.

 

Nella città di Trento gli interventi dei vigili del fuoco permanenti e volontari hanno riguardato soprattutto gli allagamenti di garage e cantine a causa del perdurare della pioggia dalla giornata di ieri.

 

Nella valli gli interventi hanno riguardato principalmente il taglio di piante per liberare sedi stradali ma anche l'assistenza agli  automobilisti bloccati dalla neve. In azione anche le forze dell'ordine. Lo stesso è capitato a diversi autoarticolati per i quali è stato necessario il traino. Ci sono poi le frane, fusione della neve e pioggia abbondante rischia di far franare diverse aree. 

A Borgo Valsugana a causa del protrarsi delle cattive condizioni meteo sono state messe in atto tutte le misure di prevenzione e protezione del paese contro gli allagamenti. Alcune squadre dei vigili del fuoco volontari hanno per tutta la notte monitorato costantemente la situazione pattugliando il territorio e i suoi punti più critici.

 

Per tutta la giornata di oggi l'allerta rimarrà molto alta. Le condizioni meteo rimangono critiche e il pericolo valanghe è per gran parte del territorio di “Grado 5”, molto critico.

 

Lavoro incessante anche da parte dei vigili del fuoco dell'Alto Adige. A causa dei terreni saturi d’acqua si sono verificati smottamenti e frane, cadute sassi, allagamenti, fenomeni di neve “slittante”.

Non sono poi mancati incidente stradali. Oltre 500 gli interventi nelle ultime 24 ore.

“Invitiamo nuovamente la popolazione – scrivono sui social i vigili del fuoco - ad evitare gli spostamenti non indispensabili ed in caso di necessità assicurarsi di avere a bordo del proprio veicolo le dotazioni invernali”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 23:11
L'uomo è stato trovato ormai senza vita dai soccorritori dopo l'allarme lanciato dai familiari per un mancato rientro a casa. L'incidente è [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato