Contenuto sponsorizzato

Maltempo in Trentino, torna la neve a quote basse. Attesi dai 10 a 30 centimetri oltre i 700 metri

Neve o neve mista pioggia dovrebbero interessare gran parte dei fondovalle almeno fino al mattino di sabato, con quota neve in successivo rialzo fino a 800 metri circa. Lunedì e martedì, invece, in buona parte sarà soleggiato

Pubblicato il - 31 dicembre 2020 - 18:19

TRENTO. Sarà un inizio dell'anno all'insegna del cielo coperto con ancora neve, vento freddo e in alcuni casi pioggia. Queste le ultime previsioni meteorologiche per i primi giorni del 2021. Meteo Trentino indica per la giornata di domani e sabato precipitazioni diffuse, in graduale esaurimento nella giornata di domenica.

 

Neve o neve mista pioggia dovrebbero interessare gran parte dei fondovalle almeno fino al mattino di sabato, con quota neve in successivo rialzo fino a 800 metri circa. Lunedì e martedì, invece, in buona parte sarà soleggiato.

 

Secondo sempre quanto riporta Meteo Trentino, domani le precipitazioni inizieranno da ovest in mattinata in maniera debole e sparsa. Con il passare delle ore, invece, saranno sempre più diffuse e intense dal tardo pomeriggio. Sono attesi mediamente 10-30 mm di acqua, con altrettanti cm di neve oltre i 700 metri; neve o neve mista pioggia dovrebbe interessare gran parte dei fondovalle, eccetto probabilmente l'Alto Garda e la parte meridionale della Valle dell'Adige. Temperature minime in aumento, massime in calo.

 

Ad evidenziare una peggioramento della situazione meteo è anche la Protezione civile che prevede per il nord neve a quote basse. L’avviso della Protezione civile prevede dalle prime ore di domani, venerdì primo gennaio, nevicate sopra i 200 metri e localmente a quote di pianura anche in Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia-Romagna e sopra i 500 metri in Veneto, con apporti al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti.

 

L’avviso prevede, inoltre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto, Emilia-Romagna e Toscana, in estensione dalla tarda mattinata al Lazio, specie sui settori costieri. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, fulmini e forti raffiche di vento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 luglio - 20:11
Trovati 27 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 15 guarigioni. Ci sono 5 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
25 luglio - 19:34
La tragedia in val di Sole. Purtroppo un giovane è morto per un malore, nonostante le tempestive manovre dell'istruttore e l'uso del [...]
Cronaca
25 luglio - 18:37
Il sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini: "Per fortuna non ci sono feriti. Adesso procediamo con la somma urgenza per la messa in sicurezza e per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato