Contenuto sponsorizzato

Maltempo nel Bellunese, 9 persone recuperate a Passo San Pellegrino. Isolati dei rifugi a Passo Giau

Gatti delle nevi in azione in provincia di Belluno, dove sono diversi i casi di persone rimaste isolate in rifugi e baite di montagna a causa delle abbondanti nevicate. In 9 sono stati recuperati in mattinata a Passo San Pellegrino, mentre altri 8 rimangono bloccati in 3 strutture a Passo Giau

Pubblicato il - 08 December 2020 - 13:39

BELLUNO. Continuano incessanti i lavori dei vigili del fuoco, della Protezione civile e degli operatori di Veneto strade per ripristinare le vie di comunicazione danneggiate o interrotte a causa del maltempo che da giorni si sta abbattendo con particolare impeto sul territorio della provincia di Belluno.

 

Diverse persone sono rimaste isolate in baite e rifugi di montagna a Passo Giau e a Passo Valles, viste le abbondanti nevicate che hanno reso impossibile muoversi. In mattinata sono state ben 9 le persone bloccate dalla neve sul Pian della Sussistenza, sopra Passo San Pellegrino, recuperate dagli uomini dei vigili del fuoco e del soccorso alpino grazie ai gatti delle nevi.

 

Nel pomeriggio di lunedì era scattato l'allarme, lanciato dal gestore del residence che si trovava bloccato da 3 giorni con 6 ospiti, tra i quali un bambino. Il carburante era terminato e il gruppo elettrogeno stava andando verso l'esaurimento. Nella serata, invece, il soccorso alpino della Val Biois, era stato attivato per una coppia rimasta isolata con il proprio cane a Baita Vescovado, sempre a Pian della Sussistenza.

 

Nella mattinata di martedì, pertanto, tre gatti delle nevi della società Impianti ski area San Pellegrino sono riusciti a salire da Falcade e a raggiungere il residence. In due viaggi hanno poi caricato le persone rimaste isolate, trasportandole fino a località Caverson. Qui gli uomini del soccorso alpino e i vigili del fuoco li accompagnavano a loro volta a Caviola. Uno dei gatti, inoltre, si recava alla baita in aiuto della coppia con il cane.

 



 

Il soccorso alpino della Val Fiorentina, invece, ha preso a muoversi dal Passo Falzarego verso Passo Giau, per soccorrere delle persone rimaste bloccate in un albergo e un uomo rimasto isolato in una baita. Il rischio valanghe, anche in questa zona, rimane molto alto.

 


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 ottobre - 20:01
La denuncia è arrivata dal Gruppo MeToo Rovereto e riguarderebbe un dipendente dell'Apss del reparto otorinolaringoiatra di Rovereto poi [...]
Cronaca
27 ottobre - 20:46
L'incidente è avvenuto in via Fratelli Fontana. I pezzi del pullman hanno colpito uno scooter in transito. Una persona è stata trasferita [...]
Cronaca
27 ottobre - 20:11
Trovati 60 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 54 guarigioni. Sono 13 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato