Contenuto sponsorizzato

Maltempo, troppa pioggia e frana il terreno che sostiene la strada

Paura sulla strada provinciale 251 nel bellunese dove a causa delle forti piogge è franato gran parte del terreno che sosteneva un tratto dell'arteria stradale. Sul posto le forze dell'ordine e i tecnici di Veneto Strade

Pubblicato il - 27 ottobre 2020 - 18:56

BELLUNO. La continua pioggia che ha interessato gran parte del nord est nelle scorse ore ha causato numerosi problemi alla viabilità.

Particolarmente preoccupante è la situazione che si è creata sulla strada provinciale 251 che si trova tra la Val di Zoldo e la Val Cellina in località Soffranco.

Qui la forte precipitazione e le infiltrazioni della scorsa notte hanno portato ad una grossa frana con il cedimento di un tratto di terreno sottostante la carreggiata.

Sul posto si sono portate immediatamente le forze dell'ordine e i tecnici di Veneto Strade per mettere in sicurezza l'area e per verificare la situazione. Si raccomanda la massima cautela e al momento si transita a senso unico alternato

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 20:20

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 49 in alta intensità. Sono stati trovati 176 positivi a fronte dell'analisi di 740 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 23,8%

30 novembre - 20:31

Un'operazione un po' diversa rispetto al modello di screening di massa altoatesino, ma comunque un'attività a più ampio raggio per cercare di interrompere il prima possibile eventuali catene di contagio attraverso una serie di test antigenici. E' necessaria l'impegnativa del medico di base per portare effettuare il tampone

30 novembre - 19:37

La proposta è quella degli skipass solo a chi pernotta almeno 1 notte in una struttura oppure le persone che possiedono o mettono in affitto una seconda casa. Dura la Cgil, Stefano Montani: "Ennesima estemporanea uscita di Failoni, una proposta che almeno ha il pregio di far sorridere, magari amaramente, ma pur sempre sorridere. L'assessore in cerca di facile pubblicità la smetta di ragionare da albergatore e inizi a farlo da assessore"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato