Contenuto sponsorizzato

Meteotriveneto: “Registrati tre giorni di vento anomalo”. Raffiche oltre i 110 chilometri orari

In alta quota le temperature sono tornate sotto lo zero, Meteotriveneto: “Registrate raffiche tra i 60 e i 70 chilometri orari in tutte le vette dolomitiche trentine e venete”. Sul Ra Valles misurate raffiche fino a 119 chilometri orari

Pubblicato il - 26 maggio 2020 - 17:18

TRENTO. Le rilevazioni sono state effettuate dagli appassionati di meteorologia e climatologia di Meteotriveneto, Stefano Zamperin e Giampaolo Rizzonelli, che hanno rilevato come fino a venerdì 22 maggio, sulla macroregione Triveneta, sia perdurata una situazione di bel tempo garantita da un cuneo anticiclonico: “A partire da sabato 23 maggio invece questa alta pressione si è indebolita a seguito di un’asse di saccatura a nord delle Alpi. Il fronte temporalesco è poi transitato nella tarda serata, portando precipitazioni, peraltro non rilevanti, ma è stato seguito da aria fredda e molto più secca”.

 

Zamperin e Rizzonelli però fanno notare come in questi giorni, all’alta pressione sull’Europa centrale e orientale, si contrapponga un vasto promontorio di bassa pressione che arriva fino ai confini del Friuli-Venezia Giulia e questo favorisce l’afflusso di aria secca da nord sul Triveneto.

 

 

Fra le conseguenze di questa situazione c’è stato un calo termico con numerose stazioni meteorologiche che sono tornate sotto lo zero, dopo diversi giorni con minime sopra lo zero (temperature che di norma si registrano in piena estate). Altra conseguenza diretta sono stati forti venti da Nord, registrati in quota, “con numerose stazioni meteorologiche che hanno superato i 100 chilometri orari”, evidenzia Meteotriveneto.

 

 

Ciò si è verificato soprattutto nell’area Dolomitica: nella zona Cortina d’Ampezzo a 2475 metri del Ra Valles si sono misurate diverse raffiche oltre i 110 chilometri orari, tra cui quella di 119 chilometri orari (fatta segnare alle 22e51 del 25 maggio e replicata alle 00.30 del 26 maggio), di 111 chilometri orari”.

 

In territorio Trentino, si sono toccati i 101 chilometri orari nella serata del 23 maggio al Rosetta 2640 metri e, riferiscono Zamperin e Rizzonelli, “in generale abbiamo registrato raffiche tra i 60 e i 70 chilometri orari in tutte le vette dolomitiche trentine e venete”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 19:33

Il Comune di Grigno vuole offrire la possibilità a tutti i 2200 abitanti di fare il tampone, ora si attente il via libera della Provincia. Il sindaco Voltolini: “Abbiamo già uno spazio e la disponibilità di medici e infermieri volontari, basta che ci mandino i test necessari. Lo screening di massa? Strumento fondamentale per la gestione della pandemia

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

25 novembre - 18:21

E' grande il cordoglio in Trentino per la scomparsa di una figura di primo piano per il territorio, un grande impegno che l'ha portato a essere insignito del titolo di "Maestro del lavoro" nel 2007

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato