Contenuto sponsorizzato

Mise a segno diversi furti in abitazione in val di Fiemme, rintracciata e arrestata 36enne

Era stata condannata dal Tribunale di Trento ad una pena detentiva di 1 anno e 5 mesi. I carabinieri l'hanno rintracciata nella sua abitazione a Laives

Pubblicato il - 24 January 2020 - 10:35

LAIVES. Doveva scontare una pena detentiva di un anno e 5 mesi e pagare una multa di 370 euro ma non aveva fatto niente di tutto ciò.

 

I carabinieri di Laives hanno rintracciato una donna di 36 anni residente nel territorio comunale, già nota alle forze dell'ordine e con precedenti penali specifici. Già condannata dal Tribunale di Trento. La donna, infatti, aveva messo a segno, insieme ad altre persone, diversi furti in abitazione nel comune di Predazzo nel corso del 2016.

 

Le indagini svolte dai carabinieri di Predazzo e da quelli di Cavalese avevano infatti consentito di raccogliere prove inequivocabili a carico della donna e il Tribunale di Trento aveva quindi emesso la sentenza di cui sopra. 

 

La donna però si trovava a Laives, a casa sua. Rintracciata e fermata dai carabinieri è stata quindi condotta in carcere. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 aprile - 18:54
Ecco dove sono stati trovati i 93 nuovi contagiati in Trentino: dai 29 di Trento ai 4 di Cavalese e Pergine. Oggi si registrano 20 nuovi casi [...]
Politica
23 aprile - 17:52
Uil Fpl Enti Locali: “Malgrado le nostre continue sollecitazioni sindacali, la contrarietà del personale, la diffidenza degli Enti del [...]
Società
23 aprile - 15:42
Da alcuni giorni sta girando sui social con moltissime condivisioni e visualizzazioni un video che pare girato in Val di Fassa ma risale al 2011 ed [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato