Contenuto sponsorizzato

Mozziconi di sigaretta gettati per terra, i cittadini correndo ripuliscono il centro storico

L'inciviltà delle persone ha riempito quasi sei sacchi con l'iniziativa lanciata da "I ploggers di Bolzano" nel centro storico altoatesino 

Pubblicato il - 06 settembre 2020 - 11:24

BOLZANO. Prendersi cura dell’ambiente e allo stesso tempo del proprio corpo. Questo l'obiettivo dei cosiddetti “plogger”. Gruppi di cittadini che si incontrano e mentre corrono puliscono anche le zone che attraversano.

 

Nati in Svezia si sono diffusi poi in diversi Paesi e sono arrivati da qualche anno ormai anche in Italia.

 

Per capire concretamente quello che fanno i ploggers basta osservare l'iniziativa lanciata ieri da “I ploggers di Bolzano''. Hanno organizzato, invitando la cittadinanza, una sorta di corsa alla raccolta del mozzicone in centro storico.

Il ritrovo è stato alle 10 davanti all'università di Bolzano e l'attività è andata vanti fino alle 15 in diverse zone del centro città. L'obiettivo è stato quello di raccogliere i mozziconi che vengono gettati a terra e che costituiscono un danno per l'ambiente.

A prendere parte all'iniziativa sono stati diversi cittadini. L'impegno di tutti ha permesso di raccogliere in poche ore diversi sacchi di mozziconi.

 

 

(Foto tratte da 'I ploggers di Bolzano) 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 17:43

Gli 8 decessi sono quasi tutti avvenuti in ospedale (7) e 1 in RSA; si tratta di 5 donne e 3 uomini; l’età media è di 85 anni

27 novembre - 16:59

Secondo il monitoraggio svolto settimanalmente dal Ministero della Salute, tutte le regioni e province autonome italiane sarebbero al di sotto dell'1.5 di indice Rt. In attesa di capire le decisioni del governo, tutto il Paese sarebbe così "zona gialla". Ancora problematici i parametri dell'occupazione dei letti d'ospedale e del fattore rischio

27 novembre - 16:47

L’uomo, per gelosia, impediva alla compagna di condurre una vita quotidiana nei limiti della normalità, usando la violenza su di lei anche davanti ai figli piccoli

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato