Contenuto sponsorizzato

Orso inseguito in auto a Nago, il sindaco: ''Forze dell'ordine e forestali allertati. Ma evitate comportamenti inadeguati per fare foto o video''

Il plantigrado è stato avvistato sul territorio di Nago all'altezza del ristorante Al Fortino e avrebbe anche portato dei danneggiamenti, come alcune arnie. Gianni Morandi, sindaco di Nago Torbole: "Attivato il protocollo provinciale"

Di Luca Andreazza - 16 April 2020 - 23:28

NAGO-TORBOLE. "E' stato immediatamente adottato il protocollo previsto a livello provinciale". Così Gianni Morandi, sindaco di Nago Torbole, dopo la grandissima diffusione del video che riprende un comportamento gravissimo, una persona che a bordo dell'auto ha inseguito un orso o con l'auto fino a farlo scappare (Qui video).

 

Il plantigrado è stato avvistato sul territorio di Nago all'altezza del ristorante Al Fortino e avrebbe anche portato dei danneggiamenti, come alcune arnie. "Le forze dell'ordine e il corpo forestale sono stati allertati - prosegue il sindaco - si è provveduto a tutti gli accertamenti e le verifiche di rito, identificando con ogni probabilità l'esemplare, già noto e attivo nella zona del Baldo".

 

Non mancano anche le raccomandazioni ai cittadini. "Avvisare tempestivamente le forze dell'ordine in caso di avvistamento e non preoccuparsi più del dovuto - conclude Morandi - ma evitare tassativamente comportamenti inadeguati come gli 'inseguimenti' per fargli foto o video".

 

Tra le indicazioni, anche quella di evitare di lasciare all'esterno fonti di cibo che possano attrarre il plantigrado (Qui articolo). 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 January - 19:12

Nell'ultimo confronto Stato-Regioni si è parlato dei tagli della Pfizer nella fornitura dei vaccini: "Abbiamo manifestato il nostro sconcerto". Un altro argomento è stato quello dei ristori. "Auspichiamo che il governo in carica sappia rispettare gli accordi presi con le categorie economiche. Non ci sono ancora garanzie e questo ci preoccupa". Il punto sui test salivari

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato