Contenuto sponsorizzato

Raffiche di Föhn fino a 189 km/h. A Trento/Laste rilevate a 82 km/h. Crollo di alberi in Valsugana. In Paganella temperature calate di 20 gradi in due giorni

L'analisi di Meteotriveneto mostra come il vento sia il grande protagonista in queste ore in Trentino Alto Adige e in Veneto. I luoghi più freddi sono Cima Presena (-16,2 gradi), Cima Libera (-20,2 gradi) e la Marmolada (-19,2 gradi)

Foto dei vigili del fuoco sulla strada per il Lago di Carezza in Alto Adige
Pubblicato il - 05 febbraio 2020 - 17:37

TRENTO. Raffiche di Föhn fino a 189 chilometri all'ora a Punta Ces sul territorio di Primiero Castrozza e oltre i 160 chilometri all'ora in Veneto nella stazione Ra Valles. E ancora ci sono da segnalare i 147 km/h di Cima Presena, il Passo Manghen con 138 km/h e in Alto Adige i 100 km/h del Ciampinoi. I dati sono stati elaborati da Meteotriveneto e descrivono un Trentino Alto Adige e un Veneto attraversati da fortissime folate di föhn , appunto. Vento che sta mettendo a dura prova alberi e tetti con crolli avvenuti, per esempio, a Mezzolombardo (dove si è staccata anche la tenda di un ristorante) e in Valsugana e a Levico.

 

 

 

In particolare la statale 1 risulta bloccata perché un grosso albero è caduto poco prima del distributore nella zona di Levico e i vigili del fuoco sono al lavoro per mettere in sicurezza la zona (è stata chiusa l'uscita Levico direzione Padova) come anche sulla strada provinciale 1 (anch'essa chiusa in località Costa).

 

 

 

 

Questo il dettaglio del vento elaborato da Meteotriveneto: ''Il dato più importante rilevato, arriva dalla centralina meteo posta da Icarus Fassa al Col Rodella 2370 metri dove si sono toccati i 175,8 km/h alle ore 08.04. Su tutti i dati che andremo ad elencare spiccano i 189 km/h registrati alle 6.35 a Punta CES 2230 metri sul territorio comunale di PrimieroCastrozza, già luogo conosciuto come molto ventoso ed orograficamente parlando, adatto a valori di questo genere con venti di föhn : per diverse ore durante la notte la media vento medio ha sfiorato i 110 km/h''.

 

''In Veneto risulta una delle più ventose - prosegue l'associazione di meteorologia del Triveneto - la stazione Ra Valles a 2475 metri dove si sono toccati i 162 km/h alle 2.26, ritoccando il primato di ieri. Se ieri la direzione del vento era prettamente un Nord ovest, nella notte il vento è girato da Nord e molte altre località hanno segnato dati importanti (fonte Meteotrentino) come i 147 km/h di Cima Presena 3015 metri ma soprattutto il Passo Manghen 2080 metr con 138 km/h ed in Alto Adige i 100 km/h del Ciampinoi 2254 metri, 96 km/h di Fundres 2808 metri, e 93 km/h di Piz Sella 2284 metri''.

 

Nelle prealpi venete, proseguono, da rilevare i 102 km/h realizzati dal Monte Cesen 1530 m, contro i 58 km/h di Cima Grappa che ieri aveva poi staccato un 115 km/h alle 18. In valle, 82 km/h invece registrati a Trento Laste a 300 metri (fonte Meteotrentino), 72 km/h a Salorno 212 metri (BZ), 71 km/h ad Ortisei 1235 metri e 53 km/h a Merano (BZ) e Perarolo (BL); in alcune valli è sceso anche qualche fiocco di neve ma ben presto asciugato dal forte vento, mentre in pedemontana ed in pianura dopo i 60-90 km/h di ieri, il vento è calato intorno a valori massimi dai 30 ai 50 km/h localmente. Nella nottata il vento dovrebbe scemare per regalare altre giornate di sole fino al weekend ed inversioni termiche sia sulle valli sia in pianura.

 

E poi ci sono le temperature: ''Da segnalare il calo termico subito in montagna, ad esempio in Paganella si è passati dalla massima di +10,7°C di lunedì (Stazione Meteotrentino) ad una minima di -10,6°C, tra le stazioni più fredde spicca quella di Cima Presena (Meteotrentino) con -16,2°C, stazione che il 3 febbraio aveva una massima positiva di +0,8°C. La temperatura più bassa spetta per ora alla stazione meteo della Provincia Autonoma di Bolzano Anticima Cima Libera a quota 3.399 metri con -20,2°C, mentre (tra Trentino ndr) e il Veneto la temperatura più bassa sono i -19,2°C a quota 3.250 metri in Marmolada. Allo scemare del vento si presenteranno anche le condizioni meteo giuste per far sedimentare l’aria fredda nei bassi strati e nelle prossime ore anche in valle si scenderà decisamente sottozero con estese gelate domattina''.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 19:34

Nella serata di ieri il Gattogordo di Trento è stato teatro di una discussione animata tra il proprietario Villotti e un gruppo di carabinieri, poliziotti e finanzieri. Secondo questi ultimi, dalle 20 il ristorante non può servire ai tavoli solamente bevande. L’oggetto del dibattito è la parola “attività” di ristorazione, che ha generato non poca confusione

31 ottobre - 18:56

In valore assoluto i dati più alti si registrano nei centri più popolosi (che è quello che sarebbe dovuto succedere anche nella prima ondata) e quindi dei 390 casi totali ben 208 sono concentrati tra Trento (127), Rovereto (56), Pergine (15) e Riva del Garda (10)

31 ottobre - 18:21

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato le nuove ordinanze per i Comuni-Cluster valide per 14 giorni. Ai Comuni di Laives, Malles, Sarentino, Campo di Trens e Racines si aggiungono oggi anche Sluderno, Glorenza, Tubre, Gargazzone, Val di Vizze e Rasun-Anterselva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato