Contenuto sponsorizzato

Raffiche forti di vento, scoperchiato un condominio e le lamiere danneggiano altre due case

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Mezzolombardo che stanno intervenendo per mettere in sicurezza l'area. Fortunatamente non sono state ferite persone. Le raffiche forti di vento si stanno registrando in diverse zone della provincia 

Pubblicato il - 04 febbraio 2020 - 16:19

MEZZOLOMBARDO. Le fortissime raffiche di vento in queste ultime ore stanno creando non pochi problemi in diverse zone del Trentino.

 

Le raffiche possono raggiungere i 70-80 km/h con punte che localmente potranno anche superare i 100 km/h nella fasi più acute.

Ad intervenire attorno a mezzogiorno sono stati i vigili del fuoco di Mezzolombardo. Il vento, infatti ha scoperchiato una parte di un condominio. Una parte della lamiera è poi volata contro un'altra abitazione causando a sua colta altri danni per finire infine a danneggiare una terza casa.

L'edificio si trova nell'area centrale e le case coinvolte si trovano all'incrocio tra via Damiano Chiesa e via Devigili. Fortunatamente non ci sono state persone coinvolte e ferite. I vigili del fuoco stanno intervenendo per mettere in sicurezza le abitazioni coinvolte e l'intera area.

Altre situazioni di pericolo si stanno verificando in tutto il Trentino con caduta alberi e tegole dalle case.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato