Contenuto sponsorizzato

Scivola sul terreno ghiacciato e finisce in un canalone, paura per un escursionista trentino

L’intervento si è rivelato da subito complesso perché il ferito si trovava in una zona particolarmente impervia e ripida, dentro a un canalone

Pubblicato il - 24 febbraio 2020 - 07:57

TRENTO. Momenti di paura per un escursionista trentino che nel tardo pomeriggio di ieri si trovava da solo sul versante est del Bondone lungo il sentiero 626 a una quota di circa 1500 metri. Ad un certo punto è scivolato per alcuni metri sul terreno reso scivoloso da neve e ghiaccio e si è procurato un trauma all’arto superiore e diverse contusioni.

 

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata poco prima delle 18.

 

Sul posto è stato inviato l’elicottero che ha individuato l’infortunato grazie al supporto dei visori notturni e ha verricellato il tecnico di elisoccorso. L’intervento si è rivelato da subito complesso perché il ferito si trovava in una zona particolarmente impervia e ripida, dentro a un canalone. L’elicottero ha quindi recuperato a bordo un secondo tecnico di elisoccorso grazie al quale è stato possibile verricellare in sicurezza sul ferito l’equipe sanitaria, quando ormai il buio era calato.

 

Una volta stabilizzato, l’escursionista è stato imbarellato e recuperato a bordo dell’elicottero con il verricello e trasferito all’ospedale Santa Chiara di Trento. L’operazione di soccorso si è conclusa verso le 20.15

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

21 ottobre - 11:15

Sono 1422 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, 1083 nella sola notte. Il numero di vittime sale a 2282, dopo che dalle 17 di martedì 20 ottobre i decessi sono stati 5, ben 14 dalle 8. Proprio ieri il presidente Luca Zaia aveva presentato il nuovo piano di sanità pubblica in 5 

21 ottobre - 09:32

Altro ritrovamento legato alla Grande Guerra sulle montagne trentine. Ai piedi dell'Ortigara, sul Monte Civerone, è stata rinvenuta una salma appartenente con ogni probabilità ad un soldato austro-ungarico. L'appartenenza all'esercito dell'imperatore è stata dedotta da un bottone della divisa, mentre tra le spoglie si recuperava anche il proiettile che lo ha presumibilmente ucciso 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato