Contenuto sponsorizzato

Spacciava anche ai minorenni e nascondeva la droga nelle auto abbandonate e nei garage di altre persone, nei guai un 21enne

Le investigazioni sono state condotte con i metodi classici,  attraverso una serie di delicati servizi di osservazione e pedinamento poiché il ragazzo, per non essere individuato, era solito cambiare continuamente le aree di incontro: evitava di ripetere luoghi e orari degli appuntamenti per cercare di passare inosservato

Pubblicato il - 28 maggio 2020 - 12:55

TRENTO. Vendeva droga anche ai minorenni, cambiava sempre luoghi e orari degli appuntamenti e nascondeva la sostanza stupefacente in auto abbandonate e garage di altre persone. Nei guai un 21enne trentino per spaccio e ora agli arresti domiciliari.

 

I carabinieri di Trento hanno così interrotto un'attività di spaccio che da giugno dell'anno scorso si è protratta fino alle scorso ore, quando il giovane è stato fermato.

 

L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica e condotta dai militari ha portato a individuare un ragazzo trentino, che era solito detenere e cedere, anche a minorenni, dosi di sostanza stupefacente. Il 21enne era già stato notato nel corso di altre investigazioni, concluse a gennaio, con l’esecuzione di 4 provvedimenti cautelari di collocamento in comunità per altrettanti ragazzi, emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale per i Minorenni di Trento.

 

Da quella indagine, diretta dalla Procura dei Minorenni, è scaturito un secondo accertamento, che ha consentito di stabilire inequivocabilmente le responsabilità dell’arrestato nel detenere e spacciare marijuana, anche a minorenni, ai quali dava appuntamento anche nel centro storico di Trento.

 

Le investigazioni sono state condotte con i metodi classici,  attraverso una serie di delicati servizi di osservazione e pedinamento poiché il ragazzo, per non essere individuato, era solito cambiare continuamente le aree di incontro: evitava di ripetere luoghi e orari degli appuntamenti per cercare di passare inosservato.

 

Non solo, il giovane nascondeva la droga in posti sempre diversi nel tentativo di scegliere luoghi difficili da individuare come auto abbandonate o garage di altre persone.

 

Un'operazione lunga e articolata, ma i militari sono riusciti a documentare numerose cessioni di stupefacenti ai clienti, i quali sono stati segnalati al Commissariato di governo in quanto assuntori. Sono stati sequestrati circa 350 grammi di marijuana.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 06:01

Dei Comuni con oltre 10mila abitanti solo Riva del Garda e Arco rientrano nella graduatoria di Failoni (ma con coefficienti molto bassi). Fra i territori “ad elevata intensità turistica” anche cinque Comuni con meno di 300 residenti. Pattini: “Tione con una manciata di camere d’albergo è diventata città turistica mentre Trento con oltre 1,2 milioni di presenze no, questi sono i miracoli di Fugatti”

03 luglio - 18:34

Nuova ordinanza del presidente del Trentino che allenta ulteriormente le restrizioni anche per lo sport e l'accesso al cibo in mense e strutture turistiche. Ecco quali sono le regole da rispettare

03 luglio - 18:51

Oltre ai 5 nuovi positivi che fanno parte degli 8 legati alla festa della comunità kosovara del 21 giugno c'è un altro positivo nell'aggiornamento quotidiano dei dati dell'Apss

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato