Contenuto sponsorizzato

Spara un colpo ma gli esplode il fucile tra le mani, grave un cacciatore di 61 anni

L'allerta è scattata intorno alle 8.30 di oggi alla Madonna della Scoperta di Lonato. A lanciare l'allarme i compagni della battuta di caccia. In azione ambulanza, elicottero e carabinieri

Pubblicato il - 27 September 2020 - 12:06

LONATO DEL GARDA. Gli è scoppiato il fucile in mano, un 61enne è rimasto gravemente ferito a seguito di un incidente di caccia. 

 

L'allerta è scattata intorno alle 8.30 di oggi, domenica 27 settembre, alla Madonna della Scoperta di Lonato.

 

Secondo le prime ricostruzioni, il cacciatore ha sparato un colpo ma il fucile gli è esploso tra le mani. 

 

Immediato l'allarme lanciato dai compagni della battuta di caccia e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza e elicottero di Brescia, e i carabinieri per ricostruire la dinamica. 

 

Le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestato le cure del caso al cacciatore.

 

Una volta stabilizzato, il 61enne è stato trasferito in elicottero alla clinica multimedica di Sesto San Giovanni, specializzata nella chirurgia della mano.

 

La ricostruzione dell'esatta dinamica è affidata ai militari dell'arma, ma l'evento sarebbero stato confermato dal cacciatore.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato