Contenuto sponsorizzato

Test della patente con zero errori, ma aveva una microcamera per filmare i quesiti e ricevere le risposte. Denunciato un 39enne

Il candidato aveva una microcamera che aderiva alla camicia con del nastro biadesivo e che, tramite un foro praticato sulla camicia stessa, permetteva alla fotocamera di inviare le immagini dei quiz ad un suggeritore esterno

Pubblicato il - 23 luglio 2020 - 19:05

BOLZANO. Durante alcuni controlli nella Motorizzazione Civile di Bolzano, dove si volgono gli esami per il conseguimento della patente di guida, la Polizia stradale ha scoperto un cittadino albanese di 39 anni che tentava di superare il test in modo fraudolento.

 

Infatti V.M., così le iniziali del nome, al termine della prova è stato trovato in possesso di un’apparecchiatura idonea a filmare e ricevere le risposte esatte alle domande.

L’atteggiamento nervoso e il comportamento sospetto del candidato hanno portato i poliziotti ad un controllo più approfondito della persona, e quindi alla scoperta di una microcamera spia wifi che aderiva alla camicia con del nastro biadesivo e che, tramite un foro praticato sulla camicia stessa, permetteva alla fotocamera di inviare le immagini dei quiz ad un “suggeritore” esterno.

 

Dalla verifica del test, completato in poco tempo, è risultato, grazie al piano truffaldino, che il candidato avrebbe superato la prova senza alcun errore. V.M. è stato quindi denunciato e tutta l’attrezzatura sequestrata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:24

Sono 6.405 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.227 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,99%

23 settembre - 19:31

Mosaner e Betta non vincono al primo turno e sono costretti a un insidioso ballottaggio. Malfer e Parisi hanno la possibilità di influenzare pesantemente il voto del 4 ottobre, mentre la Lega si giocherà il tutto per tutto puntando forte su Santi e Bernardi. Nell’Alto Garda domina l’incertezza

22 settembre - 17:37

La campagna elettorale si fa (anche) a suon di carta (volantini, biglietti da visita, brochure) che, spesso, copre le nostre città. Una lista civica di Brentonico ha, quindi, cercato di trovare una soluzione ecologica e sostenibile: "Abbiamo utilizzato una carta biodegradabile con all'interno dei semi. Il bigliettino da visita può così essere 'piantato' per far germogliare dei fiori amici degli insetti impollinatori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato