Contenuto sponsorizzato

Torna l'ora legale: questa notte lancette in avanti di 60 minuti

A partire da domani ci sarà un'ora in più di luce da poter sfruttare. Le società di energia hanno precisato che i benefici, in termini di emissioni, potranno essere influenzati dalla riduzione dei consumi registrata in questo periodo di chiusura delle attività per effetto dell'emergenza sanitaria da Covid-19

Pubblicato il - 28 marzo 2020 - 14:50

TRENTO. Questa notte torna l'ora legale. Tra sabato 28 e domenica 9 marzo, infatti, le lancette dell’orologio dovranno essere tirate avanti di 60 minuti, dalle 2 alle 3, e tra i vantaggi ci sarà quello che da domani farà buio un’ora più tardi la sera.

 

Tra le altre cose il cambio di questa notte permetterà di risparmiare sull’energia sfruttando un minore uso dell’illuminazione elettrica.

 

Nel 2019, secondo quanto rilevato da Terna, il risparmio è stato di 505 milioni di kWh (quanto il consumo medio annuo di elettricità di circa 190.000 famiglie), un valore corrispondente a minori emissioni di CO2 in atmosfera per 250.000 tonnellate e a un risparmio economico pari a circa 100 milioni di euro. La società specifica che il beneficio nel 2020 "potrà tuttavia essere influenzato dalla riduzione dei consumi registrata in questo periodo di chiusura delle attività per effetto dell'emergenza sanitaria da Covid-19".

 

L'introduzione dell'ora legale è stata attribuita a Benjamin Franklin alla fine del 1700. Fu abolita nel 1920 e in Italia nei decenni successivi venne più volte introdotta, sospesa, abolita e di nuovo introdotta.

 

Dal 1966 al 1980 l’ora legale restò in vigore per quattro mesi all’anno e agli inizi degli anni '80 venne introdotta l’ultima domenica di marzo.

 

Nel 1996 si decise il passaggio dall’ora solare a quella legale con uguali tempi (fusi orari a parte) e modalità tra tutti gli stati dell’Unione Europea.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 11:31

Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 6.095 casi da inizio epidemia. Ci sono 102 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 31 quelli nelle strutture, mentre sono 12 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 32 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

24 ottobre - 11:11

Petardi, fumogeni e urla dei manifestanti con il volto coperto, una protesta iniziata in modo pacifica che è degenerata, la piazza è stata conquistata dai gruppi violenti: auto delle forze dell'ordine prese a sprangate, lancio di sassi e bottiglie di vetro, fumogeni e insulti a polizia e carabinieri in assetto antiguerriglia

24 ottobre - 05:01

Sono arrivati nel bel mezzo della pandemia, quando gli ospedali cercavano disperatamente personale, ma i loro contratti durano solo pochi mesi: “Crediamo di aver dato tanto e ci aspettavamo un trattamento diverso, ora ho deciso di guardare altrove”. Così Apss perde i professionisti della prima linea contro il Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato