Contenuto sponsorizzato

Trova il corpo del padre riverso in acqua: poco prima il genitore aveva ucciso la moglie soffocandola

Drammatico epilogo di un omicidio-suicidio: il biglietto che annuncia il gesto estremo accanto al corpo della vittima. Classe 1942 uccide la moglie soffocandola, poi si toglie la vita

Pubblicato il - 30 maggio 2020 - 13:43

BARDOLINO (VR). Erano all’incirca le 7e30 quando un operaio si recava presso l’abitazione dei suoi genitori nel comune di Bardolino in provincia di Verona, dove trovava sua madre distesa nel letto priva di vita.

 

Poco distante dal copro della donna c’era un biglietto manoscritto, lasciato dal padre dell’uomo, dove si annunciava la volontà dell’anziano genitore, classe 1942, di recarsi al porto per “per farla finita”.

 

Il figlio si è quindi precipitato sul molo in cerca del padre fino a quando non ha trovato il corpo riverso in acqua fra due imbarcazioni. L’operaio a quel punto ha lanciato l’allarme e contattato i vigili del fuoco di Bardolino che hanno recuperato la salma. Nel frattempo sul posto sono arrivati anche carabinieri e polizia locale.

 

Dopodiché, l’operaio, ha informato dell’accaduto la sorella che si è recata nell’abitazione dei genitori, contattando al contempo il medico di base dell’anziana trovata deceduta in casa.

 

Quest’ultimo, nell’ispezionare il corpo della donna per redigere la constatazione di decesso, riscontrava segni riconducibili a una morte non naturale, informando il comandante dei carabinieri di Bardolino. “Sebbene la dinamica dei fatti risulti evidente – spiegano i militari - al fine di dirimere ogni dubbio, sulle due salme è stata disposta l’autopsia”.

 

Secondo una prima ricostruzione l'anziano classe 1942 si sarebbe tolto la vita dopo aver ucciso la moglie convivente. Per i carabinieri l’uomo avrebbe soffocato la moglie affetta da tempo da una grave malattia, da capire le ragioni che hanno spinto l’anziano a compiere un gesto così estremo e violento.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 06:01
Lorenzo Moggio, amico d'infanzia di Chico e presidente del comitato "Una chance per Chico", racconta il suo rapporto epistolare. Le ultime e-mail [...]
Cronaca
18 maggio - 17:43
Cinque gli obiettivi strategici individuati con la finalità di fornire alla scuola trentina tutti gli strumenti per preparare sempre meglio [...]
Cronaca
18 maggio - 21:52
Un 44enne si è infortunato durante un'uscita con il canyoning. Complessa attività del soccorso alpino. Il ferito verricellato a bordo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato