Contenuto sponsorizzato

Ubriaco inizia a sputare nel supermercato contro addetti alla vendita e dipendenti. Lo arrestano i carabinieri

È accusato dei reati di resistenza e violenza a un pubblico ufficiale nonché di quello del rifiuto di fornire le proprie generalità anagrafiche. Ha commesso anche il reato di imbrattamento di cose altrui, sputando ripetutamente all’interno del supermercato, reato procedibile a querela

Pubblicato il - 22 aprile 2020 - 12:14

BOLZANO. Stava sputando addosso a tutti, ripetutamente, contro addetti alle vendite e personale e all'arrivo dei carabinieri ha tentato di aggredire anche loro, fortunatamente, però senza fargli del male.

 

I fatti si sono svolti a Bolzano in via dei Bottai. Nel tardo pomeriggio, infatti, una pattuglia dei militari dell'Arma ha dovuto raggiungere il supermercato che si trova nella zona perché era stato segnalato un avventore in grave stato di ubriachezza che in risposta a un tentativo, da parte degli addetti alle vendite, di invitarlo a uscire poiché molesto, aveva preso a sputare ripetutamente su tutti e su tutto.

 

All’arrivo dei carabinieri l’uomo si stava già allontanando poiché aveva capito che stavano arrivando a prenderlo e quindi stava cercando di dileguarsi. I militari gli si sono avvicinati e gli hanno chiesto come si chiamasse e un documento d’identità. L’uomo non solo si è rifiutato ma ha anche aggredito i due carabinieri che però sono stati reattivi e non si sono fatti prendere alla sprovvista, riuscendo anzi a bloccare e ammanettare il sospetto e così nessuno si è fatto male per fortuna.

 

Accompagnato in caserma, l’uomo, un marocchino irregolare in Italia poiché gravato da decreto di espulsione e già noto per reati contro il patrimonio, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici.

 

È accusato dei reati di resistenza e violenza a un pubblico ufficiale nonché di quello del rifiuto di fornire le proprie generalità anagrafiche. Ha commesso anche il reato di imbrattamento di cose altrui, sputando ripetutamente all’interno del supermercato, reato procedibile a querela. L’uomo ovviamente è stato anche sanzionato per ubriachezza in pubblico.

 

Informato il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Bolzano, i carabinieri lo hanno associato al carcere in attesa di udienza di convalida.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 15:58

Il presidente della regione Veneto ha commentato i dati odierni (oltre 1.100 contagi e 3 morti) e spiegato che secondo lui sarebbe stato meglio chiudere i centri commerciali che gli esercenti della ristorazione. E sul virus ha aggiunto: ''Va affrontato per quello che è: per noi l'emergenza sanitaria non c'è. Non c'è in Veneto''

26 ottobre - 15:45

E' successo pochi minuti prima di mezzogiorno. Sul posto si sono portati  i carabinieri, i vigili del fuoco di Grigno e i soccorsi sanitari. Il ragazzo dopo essersi ripreso è stato stabilizzato ed elitrasportato all'ospedale di Trento 

26 ottobre - 14:52

Il nuovo Dpcm mette nero su bianco la chiusura di teatri e cinema. In queste ore verrà fatta conoscere la nuova ordinanza di Fugatti e si capirà se la strada seguita è quella di Bolzano con la deroga alle regole nazionali o Roma

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato