Contenuto sponsorizzato

Vacanze studio, l'ex consigliere provinciale Mario Casna indagato per truffa. Sequestrato un milione di euro

Le indagini sono portate avanti dalla Guardia di Finanza. Al momento si tratta delle fasi iniziali e le accuse sono respinte dagli interessati. Sono in corso ulteriori accertamenti 

Pubblicato il - 15 settembre 2020 - 09:02

TRENTO. Oltre un milione di euro. E' questa la cifra che sarebbe stata sequestrata all'ex consigliere della Lega Mario Casna (poi passato al misto) e al figlio Luigi perché indagati per truffa aggravata dalla Guardia di Finanza.

 

L'indagine è al momento in una prima fase e le accuse sono state respinte dalle persone coinvolte. E' bene chiarire che l'iscrizione nel registro degli indagati non rappresenta in questa fase alcuna colpevolezza ma è una misura di tutela per l'indagato.

 

La vicenda sulla quale stanno portando avanti le indagini è collegata all'attività dell'associazione Europa che si occupa di soggiorni all'estero per gli studenti trentini. Una attività importante che negli anni ha permesso a tantissimi giovani di imparare le lingue o di perfezionarne la conoscenza.

 

Le verifiche fatte dalla Finanza, però, avrebbero permesso di scoprire che invece di essere una associazione no profit e quindi senza fini lusco e con un trattamento fiscale agevolato, avrebbe portato avanti scopi commerciali ed ora sono contestati circa 2 milioni di euro di evasione fiscale.

 

Ma non ci sarebbe solo questo. L'associazione per portare avanti la propria attività avrebbe anche ottenuto degli aiuti pubblici, in particolare dalla Regione. Una parte di questi soldi, però, attraverso vie estere si sospetta siano finiti agli indagati.

 

Per il momento, come già detto, le indagini sono in una fase iniziale. Le accuse sono state respinte dagli interessati. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 13:12

Il 19 settembre 2019 il Parlamento europeo votava una mozione sull'importanza della memoria, suscitando diverse proteste tra gli ex comunisti (e gli storici) italiani, che gridarono alla banalizzazione della storia e a un'inaccettabile equiparazione tra nazismo e comunismo. Lo storico Marcello Flores D'Arcais: "Il documento, coi suoi limiti, esprime il desiderio dell'Europa di costruire un racconto comune del passato. Il clamore suscitato in Italia fu dovuto al rifiuto della storia in nome dell'identità"

19 settembre - 12:36

L'allerta è scattata intorno alle 7.30 di oggi, sabato 19 settembre, sull'Agner. Il 23enne stava procedendo in conserva insieme al compagno di cordata sulla parte sommitale dello zoccolo dello Spigolo nord. In azione il Pelikan di Bolzano, il Soccorso alpino di Agordo e l'equipe medica

19 settembre - 11:02

Salgono a quasi 1800 le persone in quarantena e di queste una cinquantina sono di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Il rapporto tamponi – contagi rimane sopra l'1% 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato