Contenuto sponsorizzato

Valanga sul san Pellegrino, salvato un giovanissimo sciatore che stava facendo fuoripista in gruppo

L'allerta è stata lanciata intorno alle 10.30, quando un fronte di circa 10 metri di lunghezza e 10 di larghezza di neve si è distaccato nei pressi della pista Paradiso e degli impianti di Costabella tra Moena e Falcade. Alle 12.15 si sono concluse le operazioni di bonifica con cani, ricerca Artva e di sondaggio

Pubblicato il - 04 marzo 2020 - 15:11

TRENTO. Si sono concluse intorno alle 12.15 le operazioni di bonifica di una valanga che si è staccata questa mattina nella Ski Area San Pellegrino, un minorenne è stato estratto quasi subito dalla neve e fortunatamente in buone condizioni di salute.

 

L'allerta è stata lanciata intorno alle 10.30, quando un fronte di circa 10 metri di lunghezza e 10 di larghezza di neve si è distaccato nei pressi della pista Paradiso e degli impianti di Costabella tra Moena e Falcade

 

Uno sciatore minorenne che stava facendo un fuoripista insieme a un gruppo di persone è stato travolto dalla valanga.


Fortunatamente è stato solo parzialmente coperto dalla coltre di neve e il giovane è stato estratto praticamente subito dalla slavina.

 

Per verificare che nessuna altra persone fosse stata travolta dalla valanga, il coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha trasportato sul posto l’unità cinofila di stanza al nucleo elicotteri e l’equipe medica per prestare le prime cure allo sciatore travolto ma illeso.

 

In successive rotazioni, i soccorritori della stazione di Moena hanno raggiunto il luogo del distacco. Anche con il supporto di una unità cinofila della Polizia di Stato - Centro addestramento alpino di Moena, le operazioni di ricerca con i cani, di ricerca Artva e di sondaggio sono proseguite fino alla completa bonifica della valanga, grazie alla quale è stato accertato che nessuna altra persona è rimasta coinvolta. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 gennaio - 17:44
Sono stabili le ospedalizzazioni con una persona in più in terapia intensiva. I guariti superano i nuovi positivi
Cronaca
26 gennaio - 11:59
Durante le fasi d'arresto, non sono mancati i momenti di tensione, il giovane infatti ha opposto resistenza
Cronaca
26 gennaio - 16:03
Il 61enne da un anno e mezzo lottava contro le complicazioni causate da una puntura di zecca. Ricoverato all'ospedale di Belluno era riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato