Contenuto sponsorizzato

Vede i carabinieri e scappa seminando il panico in paese. Bloccato nel piazzale di casa si barrica in auto. Interviene il ''negoziatore''

A finire nei guai è stato un 23enne che dopo aver visto i carabinieri si è spaventato e con una manovra repentina ha iniziato la fuga. Alla fine è stato convinto ad uscire dal mezzo ed è stato poi arrestato 

Pubblicato il - 30 April 2020 - 08:33

VERONA. Ha visto i carabinieri e subito è scappato per poi barricarsi in macchina. A finire nei guai è stato un giovane che nel veronese ha creato attimi di panico tra la popolazione.

 

Il fatto è avvenuto a Soave dove un 23enne stava passando in auto. Ad un certo punto si è accorto della macchina dei carabinieri e spaventato ha fatto una repentina manovra tanto da rischiare di colpire gli stessi militari, ed è scappato.

 

Da quel momento è iniziato un inseguimento per le vie del centro di Soave spaventando i cittadini che erano usciti per alcune commissioni.

 

Il 23enne ha terminato la corsa nel piazzale dell'abitazione dove lo hanno raggiunto i carabinieri. Qui però il giovane si è barricato all'interno dell'auto rifiutandosi categoricamente di uscire. E' stato necessario quindi l'arrivo di un carabiniere specializzato nelle trattative, che dopo un po' è riuscito a farlo uscire dalla macchina.

 

Il mezzo gli è stato sequestrato ed è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia di San Bonifacio.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
21 aprile - 17:05
I Verdi contro Savoi: “Il Consiglio regionale non può accettare queste parole sessiste, se non diamo un segno questi insulti non cesseranno [...]
Cronaca
21 aprile - 16:22
Dopo il video che Beppe Grillo ha caricato sul web per difendere il figlio indagato per violenza sessuale di gruppo, sono state tante le [...]
Cronaca
21 aprile - 16:18
Sono stati analizzati 2.635 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 22 casi tra over 60 e 25 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato