Contenuto sponsorizzato

VIDEO. ''Che belli i lupi'', un branco si aggira nelle campagne della Valsugana e attraversa la strada prima di scappare

Sono almeno quattro i lupi che si aggirano in quella zona. Scarian: "Si tratta di un branco che gravita tra le aree della Vigolana, la val di Sella e l'altopiano di Asiago. Non sono pericolosi si spaventano alla vista dell'uomo, come si può vedere nelle immagini, e probabilmente seguono cinghiali e mufloni presenti in zona"

Di Luca Andreazza - 10 gennaio 2020 - 13:17

LEVICO. "Che belli, bellissimi", questo il commento degli occupanti di un veicolo davanti al passaggio a sorpresa di alcuni lupi. Un branco è stato filmato in Valsugana. Un video pubblicato sulla pagina Facebook "Fiemme e Fassa il ritorno del lupo" e che riprende alcuni esemplari che si spostano nelle campagne di S. Giuliana a Levico Terme.

 

"Ringraziamo la persona che ci ha inviato le immagini - dice Paolo Scarian, fotografo, naturalista ed esperto appassionato di montagna - abbiamo immediatamente avvisato il corpo forestale, che nelle prossime ore effettuerà un sopralluogo per rinvenire e analizzare le tracce".

 

 

Sono almeno quattro i lupi che si aggirano in quella zona. "Si tratta di un branco che gravita tra le aree della Vigolana, la val di Sella e l'altopiano di Asiago. Non sono pericolosi - aggiunge l'esperto - si spaventano alla vista dell'uomo, come si può vedere nelle immagini, e probabilmente seguono cinghiali e mufloni presenti in zona".

 

La presenza dell’animale è, infatti, da tempo stanziale in val di Sella, sull’altopiano della Vezzena e della Marcesina. "Sono i lupi della Lessinia - conclude Scarian - che si sono insediati a partire dal 2011 e gli avvistamenti sono quasi quotidiani in quota e nel fondovalle. Questi animali, infatti, si spostano velocemente e riescono a coprire anche 40 chilometri al giorno".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 gennaio - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 gennaio - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

15 gennaio - 18:35

Il direttore sanitario dell'Apss, Antonio Ferro spiega: "Preoccupa il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali". Il presidente della Provincia chiede ancora "senso di responsabilità" ai trentini 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato