Contenuto sponsorizzato

A Cortina d’Ampezzo per vaccinarsi c’è la coda (FOTO): in 500 rispondo all’appello

L’afflusso è stato tale che i carabinieri hanno dovuto scortare ulteriori dosi di vaccino. L’azienda sanitaria: “Cortina si prepara così a un Natale sicuro”

Pubblicato il - 28 novembre 2021 - 13:12

CORTINA D’AMPEZZO (BL). Sono ben 500 le dosi somministrate nella giornata di ieri, 27 novembre, a Cortina d’Ampezzo in provincia di Belluno. Alla seduta vaccinale per prime e terze dosi di vaccino anti-Covid, organizzata dall’Ulss Dolomiti in collaborazione con i Medici di Medicina Generale, l’amministrazione comunale e con il supporto della protezione civile, hanno risposto in tanti.


La regina delle Dolomiti ha risposto con un grande afflusso, tanto che nel pomeriggio i carabinieri hanno scortato a Cortina ulteriori dosi di vaccino. “Cortina – il commento dell’Azienda sanitaria locale – si prepara così a un Natale sicuro”.


Nel frattempo un altro operatore sanitario dell’Ulss 1 Dolomiti è stato sospeso perché non vaccinato. L’azienda sanitaria fa sapere che sono in corso altri accertamenti e nei prossimi giorni potrebbero essere intrapresi ulteriori provvedimenti.


La sospensione avrà durata fino al 31 dicembre, salvo che gli operatori interessati non decidano di vaccinarsi, nel qual caso verranno riammessi in servizio. La vaccinazione per gli operatori sanitari è sempre disponibile in qualsiasi punto vaccinale. “La Direzione – si legge in una nota – auspica che gli operatori sanitari provvedano quanto prima agli adempimenti previsti dalla legge, nell’interesse proprio, dei colleghi e della collettività”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 gennaio - 16:51
La questione lupo ciclicamente riemerge nel dibattito pubblico all'indomani di predazioni (praticamente sempre evitabili). Questa volta ha perso la [...]
Politica
19 gennaio - 16:08
La ministra della Giustizia Marta Cartabia ha riferito in Senato sulla vicenda che vede Chico Forti ancora recluso negli Stati Uniti. Conzatti: [...]
Cronaca
19 gennaio - 13:59
Il violento incidente è avvenuto su Via Alto Adige intorno alle 13.30 a Gardolo
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato