Contenuto sponsorizzato

Al Parco Guerrieri Gonzaga un'ultima visita guidata per conoscere lo 'scrigno verde' della Vallagarina prima dell'inizio della nuova stagione nel 2022

Sabato 16 ottobre, nell'ambito delle manifestazioni promosse dal Comune di Villa Lagarina (“Otobre dorato” e “Foliart”) il Parco Guerrieri Gonzaga torna ancora una volta protagonista con una visita guidata per scoprire le meraviglie dello 'scrigno verde' della Vallagarina insieme ai botanici del Museo Civico di Rovereto

Pubblicato il - 15 October 2021 - 18:49

VILLA LAGARINA. Per una stagione positiva che si sta per chiudere (le visite sono consentite fino a fine mese) se ne prospetta un'altra foriera di grandi novità. Il parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina (aperto al pubblico il 5 giugno scorso) è una "perla", come l'ha definita la sindaca Julka Giordani, per Villa Lagarina e per tutto il Trentino. Una perla, uno scrigno verde che ancora non tutti conoscono. L'occasione per farlo (oltre all'apertura dal mercoledì alla domenica) è la visita guidata (l'ultima di quest'anno) con i botanici del Museo Civico di Rovereto (prenotazioni allo 0464.351176) in programma sabato 16 ottobre nell'ambito delle manifestazioni promosse dal Comune "Ottobre dorato" (sabato) e "Foliart" (domenica). 

Un'ulteriore conferma della stretta collaborazione tra il marchese Carlo Guerrieri Gonzaga e l'amministrazione comunale guidata dalla sindaca Julka Giordani si è avuta in occasione della presentazione delle iniziative di ottobre. Per il marchese Carlo Guerrieri Gonzaga è stata l'occasione sia per tracciare un bilancio dei primi mesi di apertura (sottolineando l'ottima collaborazione con il Museo Civico che continuerà anche nel 2022) che per illustrare i progetti per il prossimo anno.

 

E sono davvero tanti: dal consolidamento del rapporto con il guru dell'architettura dei giardini Paolo Pejrone per il mantenimento del parco secondo la tradizione iniziale (tipico esempio di giardino austriaco voluto dal barone Sigismondo De Moll agli inizi del 1800 che si avvalse della collaborazione degli architetti artefici dei giardini Schönbrunn di Vienna) al ricollocamento di tutte le specie presenti nel parco in origine; dall'installazione di una voliera alla fagianaia (con la prospettiva di rimetterla in funzione) alla pulizia e visita alle antiche cantine le più profonde del Trentino; dalla sistemazione della limonaia (investimento totale previsto in 1.000.000 di euro) con la messa a dimora delle prime piante agli eventi e mostre culturali e fiere botanico vivaistiche. 

Un parco magnifico, nel centro di Villa Lagarina che si estende su un'area di 3,5 ettari ricco di molte specie rare di alberi (alcuni superano i 200 anni con un altezza oltre di oltre 50 metri), composto da collinette, corsi d'acqua e cascatelle. "Vogliamo portare più pubblico non solo al nostro parco ma anche per questo bellissimo paese che ha molti tesori da svelare ai visitatori" ha affermato il marchese guerrieri Gonzaga sottolineando il legame della sua famiglia al paese e ringraziato i suoi collaboratori nella gestione del parco (Graziano, Lorenzo e Chiara, stagista). È stata poi la sindaca Julka Giordani, presente con il consigliere Giorgio Tezzele, ad illustrare gli appuntamenti del weekend

 

Sabato 16  "Ottobre dorato" un viaggio tra storia, natura ed arte che inizia dalla visita al Filatoio di Piazzo (ore 10 e 30 e 11 e 30) e e prosegue poi alle 14 e 30 su prenotazione allo 0464 305 1176 con la visita guidata al parco guerrieri Gonzaga. Alle 16 appuntamento al parco di Palazzo Libera spettacolo teatrale e sia in mattinata che nel pomeriggio a Palazzo libera mostra delle opere di Fausto De Nisco che rimarrà aperta fino al 6 novembre.

Domenica 17, invece, si sale in quota per "Foliart - Colore musica e arte al lago di Cei" con una passeggiata libera per scoprire anche i colori dell'autunno con partenza dal Capitel de Doera. Un percorso che da Cei tocca Bellaria, San Martino e Cimana con varie tappe che prevedono una rappresentazione teatrale, artisti che espongono le loro opere lungo il percorso, l'intervento del coro Bianche Zime e degustazioni a cura delle associazioni locali (in caso di maltempo l'evento sarà rinviato a domenica 24 ottobre).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 29 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 19:00
Secondo la presidente del Comitato per la legalità e la trasparenza ed ex consigliera comunale a Rovereto, molti cittadini lamenterebbero tempi [...]
Cronaca
29 novembre - 20:00
Trovati 64 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 31 guarigioni. Sono 53 i pazienti in ospedale. Sono 836.703 le dosi di [...]
Cronaca
29 novembre - 19:02
I centri vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari saranno aperti in via eccezionale dalle 6 alle 24 per una vera e propria [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato