Contenuto sponsorizzato

Coniugi scomparsi, i sommozzatori si immergono nell'Adige. Spariti due pesi dalla casa di famiglia

Continuano le ricerche nell'Adige sotto il ponte di Isca Frizzi, nella giornata di oggi si sono immersi anche i sommozzatori dei vigili del fuoco. Nel frattempo le forze dell'ordine perquisiscono la casa e notano l'assenza di due pesi da palestra di solito usati dal figlio per allenarsi

Pubblicato il - 27 January 2021 - 17:44

BOLZANO. Ancora nessuna notizia dei coniugi Neumair. Laura e il marito Peter sono scomparsi ormai da più di tre settimane e ancora non c’è traccia di loro. Continuano però le ricerche, che al momento si concentrano sull’Adige, in particolare sotto il ponte di Isca Frizzi. È su quel ponte infatti che sono state trovate tracce di sangue, identificate poi dal Ris di Parma come appartenenti a Peter Neumair.

 

Già nella giornata di ieri le ricerche dei vigili del fuoco si sono concentrate sotto il suddetto ponte e hanno coinvolto un impressionante spiegamento di forze. Circa cinquanta specialisti hanno lottato contro la corrente a bordo di un’imbarcazione, due gommoni e una moto d’acqua, passando al setaccio il fondo di quel tratto di fiume.

 


 

Sono continuate anche oggi le ricerche sotto il ponte e stavolta sono stati coinvolti anche i sommozzatori, che si sono immersi nella gelida corrente dell’Adige tastando il fondale soprattutto nei punti di maggiore interesse, detti target. Per permettere ai sub di non essere trascinati via dalla corrente è stato usato un monolite di calcestruzzo da 800 chili, calato nel fiume con la gru e successivamente recuperato. Continua la ricerca di nuovi target attraverso l’ausilio di mezzi specializzati come sonar ed ecoscandagli.

 


 

Emergono anche nuovi elementi che sembrerebbero sostenere la teoria dei corpi zavorrati: tra gli attrezzi da palestra usati dal figlio per allenarsi non figurano due pesi, apparentemente scomparsi. Potrebbero essere stati usati come zavorra per gettare i cadaveri nel fiume, ma ancora non ci sono certezze. Si resta in attesa di ulteriori sviluppi su un caso che ormai tiene tutti col fiato sospeso da 23 giorni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 March - 15:03

Il sindaco di Pergine-Valsuagana contro chi non rispetta le regole anti-Covid: “Domenica ho ricevuto decine di chiamate, messaggi e video di cittadini per segnalare assembramenti di persone, molte senza mascherina, che dimostrano solo la mancanza di responsabilità nei confronti innanzitutto dei propri familiari anziani”

08 March - 15:10

Il giovane, alla presenza dei suoi avvocati, ha ammesso le sue responsabilità in merito al decesso dei genitori Peter Neumair e Laura Perselli.  La vicenda è iniziata il 4 gennaio scorso 

08 March - 13:59

A limitare la possibilità di autodeterminarsi e il concetto stesso di libertà, esistono anche realtà come le associazioni pro life e contesti universitari come il Campus bio-medico di Roma, un policlinico privato e cattolico ma accreditato con il Servizio sanitario nazionale. Negli scorsi mesi, per esempio, le strade di Trento sono state percorse da camion vela che promuovevano la nuova campagna di Pro Vita & Famiglia e alcuni muri della città accolgono ancora manifesti antiabortisti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato