Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, a Bolzano ok all'apertura dei ristoranti all'interno: ''Servirà un pass tramite certificato o app. Puntiamo su test e vaccini''

A Bolzano si attende il prossimo 26 aprile per le riaperture dei locali, ma anche negli spazi interni. Kompastcher: "L'approccio deve essere prudente. Abbiamo controllato oltre 34 mila alunni, la strategia è il testing. Adesso estendiamo questo procedimento agli altri ambiti"

Di Luca Andreazza - 20 April 2021 - 15:50

BOLZANO. Via libera della Provincia di Bolzano al green pass e l'Alto Adige aprirà gli spazi interni dei ristoranti. "Vogliamo avviare le attività - commenta il presidente Arno Kompatscher - ma per non dover poi richiudere. Si prosegue sulla strada dei vaccini e dei test a tappeto".

 

A Bolzano si attende il prossimo 26 aprile per le riaperture dei locali, ma anche negli spazi interni. "I dati sono confortanti - aggiunge il governatore - c'è un'aspettativa legittima nella cittadinanza di riavvio economico e del tempo libero. L'approccio deve essere prudente, seguiamo la cautela imposta a livello nazionale, ma con la nostra strategia di testing: siamo partiti nelle scuole e adesso estendiamo questo procedimento agli altri ambiti. E' nostra intenzione dare la possibilità di pranzare all'interno: soltanto su prenotazione e con la certificazione di immunità".

 

All’aperto restano in vigore le regole nazionali, mentre negli spazi interni si può accedere solo con prenotazione e si deve dimostrare di essere vaccinati, testati negativi nelle ultime 72 ore o avere gli anticorpi perché si è guariti. "Metteremo a disposizione dei cittadini la possibilità di fare i test - prosegue Kompatscher - serve la documentazione, ma prevediamo anche una App per rendere più semplice dimostrare il proprio status in modo aggiornato".

 

E se Trento ha anticipato di una settimana le misure nazionali, ma specie nelle valli il provvedimento è di difficile applicazione per le temperature ancora rigide e gli operatori hanno protestato per chiedere un cambio di passo alla politica (Qui articolo), Bolzano attende l'entrata in vigore della classificazione gialla, però compie un ulteriore step e si preparare a garantire l'accesso negli spazi interni.

 

"Abbiamo una media di 80 positivi al giorno e la pressione ospedaliera è in calo. La situazione epidemiologica è molto migliore rispetto a novembre e gennaio. Ma la pandemia non è finita e guardiamo a quanto avvenuto nelle regioni limitrofe: la Sardegna è stata per 3/4 settimane in zona bianca e quindi è diventata arancione e rossa. Dobbiamo imparare a convivere con il virus - evidenzia l'assessore Thomas Widmann - se non restiamo cauti, tutto può cambiare rapidamente. La nostra strategia è quella del testing: il progetto pilota dei test nasali è partito nelle scuole e estendiamo tutto alla popolazione".

Il monitoraggio è "la colonna portante della nostra strategia. Testiamo più di tutti in Europa: 10 mila test al giorno. Adesso - dice Widmann - abbiamo le postazioni per controllare la cittadinanza. Nei prossimi giorni apriamo altri punti sul territorio: ringraziamo i Comuni, senza il loro sostegno sarebbe stata impossibile questa campagna; la richiesta è quella di continuare lungo questa strada e aiutarci ancora più a largo raggio perché ogni persona può farsi testare gratuitamente. Abbiamo testato 34.940 alunni e abbiamo trovato 28 positivi: sembrano pochi ma se calcoliamo l'incidenza si andrebbe alle chiusure automatiche e non vogliamo fermarci nuovamente. I controlli sono fondamentali per interrompere le catene di infezione".

 

Un altro pilastro è quello dei vaccini. "Il 22% della popolazione ha ricevuto almeno una dose. La campagna procede e prevediamo la possibilità di aprire all'interno. L'ordinanza viene firmata giovedì o venerdì e terremo conto degli indirizzi del governo", conclude Kompatscher.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 06:01
Praticamente tutti i territori li hanno sviluppati. Dal Piemonte alla Sicilia, praticamente tutti i territori li hanno presentati come [...]
Cronaca
10 maggio - 20:36
Trovati 12 positivi, comunicato 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 31 guarigioni. Sono 875 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
10 maggio - 21:36
Per quarant'anni alla guida del sodalizio gialloverde, Angeli guidò la società sino alla promozione in serie D, categoria poi affrontata per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato