Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, a Trento il mercato del giovedì torna alla sua disposizione originaria. Stop invece ai Gaudenti

La scelta di far tornare al loro posto le bancarelle del lato sud di via Verdi che in precedenza erano state trasferite temporaneamente in via Belenzani. La nuova ordinanza del sindaco stabilisce anche la sospensione del “Mercatino dei gaudenti” (hobbisti) previsto per il 10 aprile 2021 in piazza Garzetti

Pubblicato il - 07 April 2021 - 14:57

TRENTO. Torna il tradizionale mercato cittadini nella sua disposizione originaria.

 

Il sindaco Franco Ianeselli, accogliendo le richieste delle associazioni di categoria ed in particolare dell’Anva (Associazione nazionale commercio su aree pubbliche) ha valutato opportuno ripristinare parte dei posteggi di vendita spostati in precedenza per evitare possibili assembramenti in alcune vie del mercato. Lo dispone un’ordinanza che resterà valida fino al prossimo 30 aprile.

 

La novità principale dopo il passaggio in zona arancione - oltre chiaramente al ripristino dei banchi di prodotti non alimentari - è la scelta di far tornare al loro posto le bancarelle del lato sud di via Verdi che in precedenza erano state trasferite temporaneamente in via Belenzani. Rimangono invece su quest'ultima via i banchi della strettoia di via Esterle, nella quale è molto difficile garantire idonee condizioni di distanziamento interpersonale.

 

Si tratta della disposizione migliore per gestire gli acquisti in modo oculato, ma anche di un atto di fiducia nei confronti degli operatori e dei cittadini affinché rispettino con solerzia tutte le normative anti-covid. Gli operatori infatti dovranno disporre attorno al proprio banco di vendita, un nastro o altra idonea delimitazione ed esporre un’adeguata segnaletica in modo che la clientela acceda all’area di vendita massimo in tre persone contemporaneamente e comunque per il tempo strettamente necessario all’acquisto, nel rispetto della distanza interpersonale.

 

L’ordinanza stabilisce anche - tenuto conto della difficoltà di garantire il distanziamento interpersonale e i necessari controlli per evitare illegittimi assembramenti - la sospensione del “Mercatino dei gaudenti” (hobbisti) previsto per il 10 aprile 2021 in piazza Garzetti.

 

Saranno gli Alpini che continueranno a garantire – di concerto con gli agenti della Polizia locale – il rispetto delle disposizioni anti pandemia.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 dicembre - 20:02
L'invito alla vaccinazione arriva dall'azienda sanitaria di Belluno. Al momento l'incidenza, per quanto riguarda l'influenza, è la più alta dal [...]
Cronaca
07 dicembre - 19:33
Don Dante Clauser era nato il 7 dicembre del 1923 e nel giorno in cui il 'prete degli ultimi' avrebbe compiuto 99 anni il Punto d'Incontro di [...]
Cronaca
07 dicembre - 19:37
A partire da giovedì sono attese nevicate anche sopra i 500 metri e a quote più basse nelle valli più strette e meno ventilate. Venerdì la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato