Contenuto sponsorizzato

Confermati i mercati cittadini fino al 5 marzo, ma nel rispetto delle regole

L'amministrazione conferma la prosecuzione del mercato del giovedì e di quello contadino secondo le regole stabilite con l'ordinanza del 20 gennaio. Il grazie dell'amministrazione a polizia e alpini che si occupano del controllo della situazione

Pubblicato il - 01 marzo 2021 - 16:35

TRENTO. Il mercato cittadino e quello contadino hanno riaperto dopo che l’Amministrazione ha definito criteri e condizioni di svolgimento degli stessi. In questo modo tutti i professionisti dei mercati itineranti hanno potuto continuare a lavorare dopo il periodo natalizio di chiusura.

 

Il 20 gennaio è stata emessa un’ordinanza, valida fino al 6 marzo, che prevedeva le seguenti misure:

1) lo spostamento in via Belenzani di parte dei posteggi di vendita in via Verdi per mantenere il distanziamento sociale tra i frequentatori del mercato ed evitare assembramenti;

2) agli operatori dei mercati di servizio, dei mercati specializzati, dei posteggi isolati per il commercio su area pubblica e del mercato tipico dell’economia solidale di piazza Santa Maria Maggiore è stato chiesto di adottare idonei accorgimenti per far sì che la clientela acceda all’area di vendita in numero massimo di tre persone contemporaneamente e comunque per il tempo strettamente necessario all’acquisto, nel rispetto della distanza interpersonale.

3) la sospensione del “Mercatino dei Gaudenti” fino al 5 marzo 2021.

 

Il sindaco Ianeselli dichiara: “I mercati rimarranno anche in zona arancione, almeno fino al 5 marzo quando arriverà il nuovo Dpcm. Le misure di sicurezza rimarranno le stesse e la polizia continuerà a sorvegliare la situazione, aiutata dai volontari della Sezione Ana di Trento. A questi ultimi in particolare va la gratitudine della cittadinanza per tutto l’aiuto che ci danno: quando sono diventato sindaco mi avevano detto che gli alpini sarebbero stati sempre disponibili, ma non avevo idea di quanto fosse vero”.

 

I controlli effettuati dalla polizia locale hanno impiegato 42 operatori per complessive 210 ore di controlli. Gli alpini invece sono tra due e cinque ogni giorno di mercato e si occupano di sensibilizzare la clientela al mantenimento delle distanze di sicurezza. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 aprile - 19:58
Trovati 85 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 130 guarigioni. Sono 1.367 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
18 aprile - 19:42
Da domani (19 aprile) in Trentino bar e ristoranti potranno effettuare il servizio ai tavoli all’aperto dalle 5 alle 18. Ecco tutte le nuove [...]
Cronaca
18 aprile - 19:27
E' enorme il cordoglio in Trentino, così come nel mondo del miele e della ristorazione. L'imprenditore è morto all'ospedale Santa Chiara di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato