Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, contagi in calo e zero decessi. Diminuiscono anche le ospedalizzazioni

Sono 177 i nuovi positivi trovati a fronte di 2.841 tamponi eseguiti per un rapporto contagi tamponi che si attesta al 6,2%

Pubblicato il - 25 March 2021 - 17:17

TRENTO. Contagi in calo, zero decessi e arretrano anche le ospedalizzazioni. Nelle ultime 24 ore i dati della pandemia fotografano una situazione in miglioramento in Trentino a dimostrazione che le misure introdotte dal governo nazionale cominciano a piegare la curva dando buone speranze per le riaperture da dopo Pasqua. Sono 177, infatti, i nuovi positivi trovati a fronte di 2.841 tamponi eseguiti per un rapporto contagi tamponi che si attesta al 6,2%.

 

Un dato in calo rispetto a ieri quando si superava l'8%. Calo anche per quanto riguarda le ospedalizzazioni con due persone in meno in terapia intensiva e cinque uscite dai reparti di media intensità. Il totale, quindi, ad oggi di ricoveri in terapia intensiva scende a quota 45, ancora superiore alla soglia limite fissata a 30 ma nettamente in calo negli ultimi giorni (si erano raggiunti anche i 55 ricoveri fino a pochi giorni fa).

 

Dei nuovi positivi, 3 hanno tra 0-2 anni, 3 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 6 tra 11-13 anni e 11 tra 14-19 anni. Oggi si registrano 28 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare. Dei nuovi positivi, 16 hanno tra 60-69 anni, 17 tra 70-79 anni e 10 di 80 e più anni. Nel dettaglio, sono 61 i nuovi casi risultati positivi al molecolare ai quali si affiancano altri 116 positivi all’antigenico. I molecolari hanno inoltre confermato la positività di 64 persone il cui contagio era stato individuato nei giorni scorsi dai test rapidi.

Tra i nuovi positivi, gli asintomatici sono 69, curati a domicilio come i 102 pauci sintomatici rilevati oggi. Fra i giovanissimi ci sono 28 ulteriori casi (3 hanno tra 0-2 anni, 3 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 6 tra 11-13 anni e 11 tra 14-19 anni) mentre sono più numerosi quelli individuati fra gli ultra settantenni (16 nella fascia 60-69 anni, 17 tra 70-79 anni e 10 di 80 e più anni).

 

I pazienti totali ricoverati sono 248. Non si registrano, fortunatamente, nuovi decessi e quindi il totale resta 1333. Stamane risultavano somministrati 82.676 vaccini (di cui 28.978 seconde dosi). A cittadini Over80 sono state somministrate 38.925 dosi e ai cittadini tra i 70-79 anni 7.244 dosi. Ieri erano 80.281 le dosi somministrate di cui 28.296 seconde dosi. Ai cittadini over 80 erano state somministrate 37.751 dosi, mentre alla fascia 70-79 anni 6.682 dosi.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
05 dicembre - 19:35
La coalizione di centrodestra ricorre più delle altre forze politiche al "linguaggio dell'odio". Al primo posto c'è l'immigrazione, [...]
Economia
05 dicembre - 17:37
L’obiettivo è quello di potenziare le competenze e introdurre tecnologie all’avanguardia per garantire elevati livelli di sicurezza a favore [...]
Politica
05 dicembre - 16:46
Il consigliere provinciale Alex Marini del Movimento 5 Stelle è tornato sulla vicenda degli alloggi turistici “fantasma” chiedendo alla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato