Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 24 casi a Rovereto. Ecco i 38 Comuni del contagio e dove sono avvenuti i 4 decessi

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 

 

Di Luca Andreazza - 20 January 2021 - 20:28

TRENTO. Ci sono 25.519 casi (il pannello di monitoraggio riporta da qualche giorno solo i nuovi positivi accertati con tampone molecolare) e 1.150 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus da inizio epidemia, sono 22.851 i guariti da inizio emergenza e 1.520 gli attuali positivi al tampone molecolare. Sono stati, purtroppo, comunicati 4 decessi, di cui 3 in ospedale. Le morti sono state attribuite ai Comuni di Trento, Mezzolombardo e Borgo Valsugana. Un decesso è fuori Provincia. Il bilancio è di 680 decessi in questa seconda ondata di Covid.

 

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva 41 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi dall'analisi di 2.704 tamponi molecolari; gli altri 185 contagi sono stati individuati tramite 1.247 test antigenici. Il rapporto contagi/tamponi si attesta in via generale al 4,5%. Si aggiungono 80 positività a conferma dei test rapidi dei giorni scorsi. Sono stati analizzati 3.951 tamponi (Qui articolo).

 

"Migliora la situazione negli ospedali ma siamo ancora sopra la soglia di allerta. Dati pesanti in terapia intensiva, speriamo calino i numeri'', il commento del presidente Maurizio Fugatti, nel corso del punto stampa. Il governatore ha anche invitato a mantenere alta l'attenzione e ha parlato di ristori (Qui articolo). Fronte campagna vaccinazione. Sono 11.987 le dosi somministrate in Trentino di cui 3.184 a ospiti di residenze per anziani. L'assessora Stefania Segnana: “Ci è stato assicurato che le riduzioni saranno ripartite fra le Regioni” (Qui articolo). 

 

Il pannello di monitoraggio provinciale riporta solo i 93 casi accertati con tampone molecolare nelle ultime 24 ore, mentre nei giorni scorsi venivano inseriti anche i contagi da molecolare a conferma della positività da test antigenico.

 

Nel dettaglio i risultati dei tamponi molecolari. A Rovereto sono stati trovati 24 contagi che si porta a 178 attuali positivi e 12 casi a Trento (247 attuali positivi). 

 

Ci sono 4 infezioni a Mori (46 attuali positivi) e Mezzocorona (57 attuali positivi); 3 casi a Riva del Garda (36 attuali positivi).

 

Poi 2 contagi a Mezzolombardo (21 attuali positivi), Lavis (20 attuali positivi), Ledro (16 attuali positivi), Storo (15 attuali positivi), Altopiano della Vigolana (14 attuali positivi), Ville d'Anaunia (4 attuali positivi), Castel Ivano (16 attuali positivi), San Michele all'Adige (14 attuali positivi), Avio (17 attuali positivi), Fornace (11 attuali positivi) e Calliano (6 attuali positivi).

 

E ancora 1 positivo a Pergine (76 attuali positivi), Arco (33 attuali positivi), Levico (27 attuali positivi), Ala (14 attuali positivi), San Giovanni di Fassa (6 attuali positivi), Brentonico (19 attuali positivi), Civezzano (8 attuali positivi), Vallelaghi (16 attuali positivi), Caldonazzo (10 attuali positivi), Telve (8 attuali positivi), Cavedine (4 attuali positivi), Grigno (10 attuali positivi), Aldeno (13 attuali positivi), Bedollo (4 attuali positivi), Folgaria (10 attuali positivi), Pomarolo (10 attuali positivi), Altavalle (7 attuali positivi), Calceranica (5 attuali positivi), Borgo Lares (3 attuali positivi), Vallarsa (4 attuali positivi), Ronzo-Chienis (1 attuale positivo) e Torcegno (5 attuali positivi).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 March - 19:53
Sono 226 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 67 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività
04 March - 18:14

Si attendono le nuove classificazioni. La curva del contagio è in crescita a livello nazionale e la prospettiva è quella di diversi cambi di zona. Il Trentino dovrebbe restare in zona arancione e la Pat conferma l'intenzione di proseguire con la didattica in presenza al 50%

04 March - 19:16

Nuovi riscontri alla diffusione della variante inglese in Provincia, dopo il caso dei dipendenti della Cassa Rurale della Val di Fiemme anche 15 dipendenti di una fabbrica di Trento sono stati contagiati dalla stessa mutazione. Ferro: “La variante inglese ha una grande capacità di contagio soprattutto nei luoghi chiusi”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato