Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, quarto giorno senza decessi in Trentino ma altre 2 persone in intensiva. Novanta i positivi con 2.515 tamponi

Ecco i dati delle ultime 24 ore. Nelle categorie più mature troviamo 9 casi positivi in fascia 60-69 anni, 3 tra 70-79 anni e - dato particolarmente significativo e molto probabilmente da associare alla copertura vaccinale - nessun ultra ottantenne

Pubblicato il - 07 May 2021 - 17:24

TRENTO. Altre due persone in terapia intensiva e in tre giorni le persone ricoverate passano da essere 14 a 18. Questo a fronte di 90 nuovi positivi trovati con 2.515 tamponi eseguiti (per un rapporto contagi/tamponi che risale al 3,5%, quando ieri era al 3,3%). Fortunatamente è, però, il quarto giorno consecutivo con zero decessi nel rapporto Covid che l’Azienda provinciale per i servizi sanitari redige ogni giorno. 
 

Nel dettaglio, i casi positivi al molecolare sono 60 e quelli all’antigenico esattamente la metà (30). I molecolari hanno confermato inoltre 10 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Tra i nuovi contagiati ci sono 27 tra bambini e ragazzi: 5 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 4 tra 11-13 anni e 2 tra 14-19 anni. Le classi in quarantena ieri erano 58. Nelle categorie più mature troviamo 9 casi positivi in fascia 60-69 anni, 3 tra 70-79 anni e - dato particolarmente significativo e molto probabilmente da associare alla copertura vaccinale - nessun ultra ottantenne.

Continua a migliorare la situazione negli ospedali dove i ricoverati covid scendono a 79 (4 in meno rispetto a ieri) di cui 18 in rianimazione. I nuovi ricoveri ieri sono stati 3 però le dimissioni sono state più del doppio (7). Nella giornata odierna sono stati effettuati 1.428 i tamponi molecolari analizzati ieri (801 all’Ospedale Santa Chiara e 627 alla Fem) mentre i test rapidi notificati all’Azienda sanitaria sono stati 1.087.

Procede con ritmo sempre più intenso intanto la campagna di vaccinazione: questa mattina si è raggiunta quota 207.433 (sono più di 6000 somministrazioni rispetto a ieri). In questa cifra rientrano 44.007 richiami e le dosi riservate a ultra ottantenni (56.794 dosi) a ultra settantenni (44.966 dosi) e a chi ha fra i 60 ed i 69 anni (44.159 dosi). Con altri 105 guariti infine, il totale da inizio pandemia diventa 42.125.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 08:52
La Squadra Mobile ha arrestato un uomo in relazione al reato di maltrattamenti in famiglia, un trentottenne straniero, ma da anni residente a [...]
Cronaca
15 giugno - 06:01
Il consigliere provinciale di Futura Paolo Zanella chiede chiarimenti in merito alle classi 'particolari' di indirizzo bilinguistico e musicale [...]
Cronaca
14 giugno - 16:21
Oggi in conferenza stampa il sindaco Ianeselli ha risposto alla lettera inviata dal gestore de "La Scaletta" in cui l'imprenditore si lamentava dei [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato