Contenuto sponsorizzato

Manifestazione contro le norme anti-Covid a Dobbiaco: denunciati i 3 organizzatori e segnalati 30 partecipanti

La manifestazione non autorizzata si era svolta lo scorso 10 aprile nel Comune in Val Pusteria, dove i partecipanti al corteo avevano bloccato le strade senza rispettare le normative anti-contagio più basilari. Durante il weekend in Alto Adige sono state controllate in tutto quasi 900 persone e oltre 1200 veicoli: 19 le sanzioni

Di F.S. - 26 April 2021 - 17:37

BOLZANO. Ci sono voluti diversi giorni per terminare gli accertamenti e la "minuziosa analisi dei video e delle fotografie scattate nel corso della manifestazione", ma alla fine le forze dell'ordine sono riuscite ad individuare (e quindi a denunciare) i tre promotori della manifestazione contro le normative anti-Covid che lo scorso 10 aprile si era svolta per le strade di Dobbiaco (causando anche diversi problemi alla circolazione): si tratta di tre uomini, di 48, 31 e 25 anni, che in occasione del corteo avrebbero, dice il Comando provinciale dei Carabinieri di Bolzano: "Favorito assembramenti ed incitato alla disobbedienza delle norme".

 

Sono stati 30 in tutto i partecipanti segnalati all'autorità amministrativa per aver violato le regole anti-contagio (sia per quanto riguarda il distanziamento sociale che per l'utilizzo delle mascherine) in occasione della manifestazione.

 

In generale in Alto Adige lo scorso weekend, 24 e 25 aprile, sono state controllate quasi 900 persone e più di 1200 veicoli, l'azione di verifica delle forze dell'ordine ha portato ad un totale di 19 sanzioni sul territorio provinciale. In particolare, a Sarentino il titolare di un ristorante del posto è stato trovato a servire bevande a 13 clienti in violazione sia degli orari consentiti che delle norme sul distanziamento e sull'uso dei dispositivi di protezione. A Laives Salorno invece diverse persone sono state segnalate per non aver rispettato gli orari imposti dal coprifuoco.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 settembre - 13:16
Lo striscione intimidatorio è stato rivendicato dal Veneto Fronte Veneto Fronte Skinheads. La replica della Cgil: “Difendiamo la salute e il [...]
Cronaca
25 settembre - 12:59
L'incidente è avvenuto all'altezza della stazione di Marter (Roncegno Terme). Il corpo dell'animale preso in custodia dal corpo forestale. Notte [...]
Politica
25 settembre - 12:27
I cinque consiglieri del gruppo Verde regionale (fra cui Coppola e Zanella) hanno fatto sapere che restituiranno l’intera somma legata al [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato