Contenuto sponsorizzato

Ricercato internazionale per duplice omicidio va in Questura per richiedere un permesso di soggiorno: arrestato

L'incredibile vicenda è avvenuta ieri mattina, mercoledì 5 maggio, all'Ufficio immigrazione della Questura di Verona: è scattato l'arresto per il 32enne di origini pakistane, accusato nel suo paese d'origine di duplice omicidio

Di Filippo Schwachtje - 06 May 2021 - 15:33

VERONA. Ha dell'incredibile la vicenda avvenuta ieri mattina nella Città scaligera: nell'ambito dei normali controlli del caso, gli agenti di Polizia dell'Ufficio immigrazione della Questura di Verona hanno scoperto che un 32enne di origini pakistane che stava richiedendo un permesso di soggiorno era in realtà un ricercato internazionale, ritenuto responsabile di duplice omicidio e triplice tentato omicidio nel suo paese d'origine.

 

A.S. (queste le iniziali dell'uomo) si era recato normalmente agli sportelli dell'Ufficio immigrazione dove è stato identificato e, dopo verifiche più approfondite, riconosciuto come ricercato a livello internazionale

 

Una scoperta che ha portato al suo immediato arresto sul posto ad opera delle forze dell'ordine. Ora l'uomo si trova in carcere a Vicenza, in attesa dell'iter procedurale per l'eventuale estradizione

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 agosto - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 agosto - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 agosto - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato