Contenuto sponsorizzato

Ricercato internazionale per duplice omicidio va in Questura per richiedere un permesso di soggiorno: arrestato

L'incredibile vicenda è avvenuta ieri mattina, mercoledì 5 maggio, all'Ufficio immigrazione della Questura di Verona: è scattato l'arresto per il 32enne di origini pakistane, accusato nel suo paese d'origine di duplice omicidio

Di Filippo Schwachtje - 06 May 2021 - 15:33

VERONA. Ha dell'incredibile la vicenda avvenuta ieri mattina nella Città scaligera: nell'ambito dei normali controlli del caso, gli agenti di Polizia dell'Ufficio immigrazione della Questura di Verona hanno scoperto che un 32enne di origini pakistane che stava richiedendo un permesso di soggiorno era in realtà un ricercato internazionale, ritenuto responsabile di duplice omicidio e triplice tentato omicidio nel suo paese d'origine.

 

A.S. (queste le iniziali dell'uomo) si era recato normalmente agli sportelli dell'Ufficio immigrazione dove è stato identificato e, dopo verifiche più approfondite, riconosciuto come ricercato a livello internazionale

 

Una scoperta che ha portato al suo immediato arresto sul posto ad opera delle forze dell'ordine. Ora l'uomo si trova in carcere a Vicenza, in attesa dell'iter procedurale per l'eventuale estradizione

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 10:32
Non hanno sortito effetto gli accordi presi tra giovani, residenti, esercenti e amministrazione. Secondo quanto riportano i cittadini i [...]
Cronaca
14 giugno - 19:15
“Serve responsabilità e più educazione” ha spiegato il sindaco di Trento Franco Ianeselli annunciando che l'amministrazione ha deciso di [...]
Cronaca
15 giugno - 08:52
La Squadra Mobile ha arrestato un uomo in relazione al reato di maltrattamenti in famiglia, un trentottenne straniero, ma da anni residente a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato