Contenuto sponsorizzato

Tre imprenditori edili indagati per evasione fiscale, sequestrati immobili per mezzo milione di euro

Gli immobili si trovavano tra Trento e Mantova. I 3 uomini intestavano i loro beni a terze persone per evitare il pagamento delle imposte

Pubblicato il - 17 giugno 2021 - 09:28

TRENTO. Sequestrati a 3 imprenditori edili numerosi immobili (collocati nelle province di Trento e Mantova), del valore totale di 500 mila euro.

 

Gli uomini sarebbero infatti indagati per il reato di "sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte" e quindi evasione fiscale.

 

I tre soggetti sarebbero stati coinvolti in numerosi reati tutti riguardanti la distrazione dal patrimonio di società immobiliari, e quindi essenzialmente nell'intestare illecitamente i loro beni a terze persone, tutto questo per sottrarre gli immobili al pagamento delle imposte. Tutto questo indebitandosi con l’Erario per oltre 900 mila euro.

 

L’attività illecita è andata avanti per oltre dieci anni, e nell’ultimo decennio è stata segnata da un crescente accumulo di debiti tributari. 

 

Sono in corso ulteriori indagini sull'attività dei 3 uomini.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 luglio - 19:41
Trovati 54 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 5 guarigioni. Ci sono 3 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Politica
23 luglio - 19:57
Il capogruppo di Fratelli d'Italia in un post di Facebook spiega: "Non ho avuto dubbi e mi sono vaccinato. Ma credo che la decisione sia personale, [...]
Cronaca
23 luglio - 19:35
La Certificazione verde COVID-19 è richiesta in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato