Contenuto sponsorizzato

VIDEO. Insegue 4 lupi con l'auto: "Adesso li scanno. Siamo a 50 all’ora, è da 2 chilometri che corrono come bestie"

Sono immagini vergognose quelle che si stanno diffondendo in queste ultime ore sul web, frutto di un video fatto con il cellulare da un uomo che, a bordo della sua macchina, si è messo aggressivamente ad inseguire 4 lupi costringendoli a correre senza tregua per evitare di essere investiti

Di Lucia Brunello - 07 gennaio 2021 - 19:15

AURONZO DI CADORE. Sono immagini vergognose quelle che si stanno diffondendo in queste ultime ore sul web, frutto di un video (cliccare sull'immagine principale per farlo partire) fatto con il cellulare da un uomo che, a bordo della sua macchina, si è messo aggressivamente ad inseguire 4 lupi costringendoli a correre senza tregua per evitare di essere investiti.

 

Ci troviamo sul Passo Tre Croci in direzione Auronzo di Cadore. Il video mostra per 3 lunghi minuti 4 poveri lupi correre senza sosta per sfuggire alla macchina con i fanali puntati su di loro.

 

E il lupo non c’è, e il lupo non c’è. E questo che cos’è? Siamo a 50 all’ora. Questi sono lupi, non sono cani”, dice l’uomo che sta registrando il video.

 

Adesso li scanno, voglio vedere", continua a dire, per poi suonare il clacson più e più volte. "Non cedono di mezza virgola". Verso fine video, poi, quando a continuare a correre è solo un esemplare, mentre gli altri si sono tolti dalla strada risalendo i muretti di neve, si vede chiaramente come l’uomo affianchi l’animale, potenzialmente rischiando di investirlo.

L’autista dice che sono ormai due chilometri che le “bestie”, come le definisce più volte, stanno correndo. Un video girato per “dimostrare della presenza di lupi in valle”, ma che ha subito fatto scattare l’allarme e ora è partita la “caccia all’uomo” per capire chi sia la persona che ha girato il video.

 

Va inoltre considerato che, visto il periodo di pieno inverno, con le temperature rigide di questi giorni, è probabile che questi lupi vadano incontro alla morte, visto l'enorme e spropositato dispendio di energie.

 

Il video sta già facendo il giro del web, e l’appello di molte pagine animaliste è quello di condividerlo il più possibile per cercare di rintracciare l’uomo così da dargli la sanzione che si merita. Inseguire un’animale con il proprio mezzo è infatti reato.

Proprio come era accaduto lo scorso maggio, quando due uomini sono stati individuati dopo aver diffuso un video mentre inseguivano un’orsa e il suo cucciolo (qui articolo), lo stesso dovrà avvenire adesso. I due erano infatti stati interrogati nella Stazione forestale e sanzionati per disturbo alla fauna selvatica.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 10:59

Numeri del contagio in aumento in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono 175, a fronte di un indice contagi/tamponi salito all'8,64%. Due i decessi, che portano il bilancio da inizio pandemia a 811, 517 solamente da settembre. Crescono ricoveri e terapie intensive

18 gennaio - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

18 gennaio - 08:34

Con Renzi non viene solo espulsa la componente più avanzata del riformismo di sinistra ma si sancisce l’asse strutturale tra Pd e 5stelle il cui unico vero avversario era appunto Matteo Renzi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato