Contenuto sponsorizzato

VIDEO. Valanga sopra il lago di Cei, operazioni di ricerca e bonifica concluse: non ci sono persone coinvolte

Le attività dei soccorritori sono scattate nella mattina di oggi. In azione vigili del fuoco di zona e soccorso alpino, compresa l'unità cinofila. Non sono state trovate tracce di escursionisti

Pubblicato il - 27 gennaio 2021 - 17:13

VILLA LAGARINA. Fortunatamente non ci sono persone coinvolte nella valanga che si è staccata in Vallagarina. Sono terminati i sopralluoghi e le verifiche da parte dei soccorritori.


Le operazioni sono scattate intorno alle 10 di oggi, mercoledì 27 gennaio, quando un testimone ha lanciato l'allerta per un distacco nevoso, partito sotto la vetta del Bondone lungo il versante sopra il lago di Cei (Qui articolo).

 

Immediato l'allarme e l'intervento delle squadre dei vigili del fuoco di Villa Lagarina e del soccorso alpino con le unità della Stazione Trento-Monte Bondone e quella di Vallagarina tra quad e motoslitte. Un'operazione con il supporto dell'unità cinofila.

 

 

La macchina dei soccorsi si è portata nell'area per verificare l'eventuale coinvolgimento di escursionisti rimasti sepolti dalla coltre di neve.

 

Si è levato in volo anche l'elicottero per sorvolare la cresta della zona interessata dal distacco che va da La Becca e scende verso il lago di Cei, sulla dorsale tra le cime del Monte Bondone e lo Stivo

 

Il sopralluogo e l'attività di bonifica ha, fortunatamente, escluso la presenza di tracce e di persone. La valanga si è staccata in una zona molto impervia. Le unità sono quindi rientrate.

 

 

In questi giorni si sono staccate diverse altre valanghe in zona Cei, così come in diverse parti del territorio regionale

 

Rimane, infatti, ancora marcato in gran parte del territorio Trentino il pericolo valanghe. Secondo l'ultimo report il livello di rischio è perlopiù “3 – marcato” con una tendenza all'aumento.

 

La neve fresca e le grandi quantità di neve ventata rimangono ancora instabili. A livello isolato sono possibili valanghe spontanee di medie e, a livello isolato, di grandi dimensioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 15:10

Il giovane, alla presenza dei suoi avvocati, ha ammesso le sue responsabilità in merito al decesso dei genitori Peter Neumair e Laura Perselli.  La vicenda è iniziata il 4 gennaio scorso 

08 marzo - 13:59

A limitare la possibilità di autodeterminarsi e il concetto stesso di libertà, esistono anche realtà come le associazioni pro life e contesti universitari come il Campus bio-medico di Roma, un policlinico privato e cattolico ma accreditato con il Servizio sanitario nazionale. Negli scorsi mesi, per esempio, le strade di Trento sono state percorse da camion vela che promuovevano la nuova campagna di Pro Vita & Famiglia e alcuni muri della città accolgono ancora manifesti antiabortisti

08 marzo - 12:27

L'analisi successiva dei fatti da parte delle forze dell'ordine ha lasciato emergere la brutale ipotesi, che tutto ciò sia stato determinato da un respingimento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato