Contenuto sponsorizzato

“Al Numero verde per il concerto di Vasco non risponde nessuno”, il centralino dedicato in tilt: impossibile gestire le numerose chiamate

Sono decine e decine le segnalazioni degli utenti che non riescono a contattare il numero dedicato per i dubbi sul concerto di Vasco Rossi. Anche tutti i tentativi de Il Dolomiti hanno non avuto fortuna: il telefono squilla a vuoto o risulta occupato, senza la possibilità di mettersi in attesa per mantenere la priorità acquisita

Di Tiziano Grottolo - 16 May 2022 - 20:01

TRENTO. “Al Numero verde per il concerto di Vasco non risponde nessuno”, sono decine e decine le segnalazioni che sono arrivate a Il Dolomiti circa l’impossibilità di collegarsi al numero dedicato per le domande riguardanti il concerto di Vasco Rossi. Dal 9 maggio infatti, la Provincia aveva annunciato l’attivazione di un numero dedicato (0461 889400) per ricevere informazioni in merito all’organizzazione messa in piedi per il concerto, il problema è che a quanto pare è molto difficile prendere la linea. Anche tutti i tentativi de Il Dolomiti non hanno avuto fortuna: il telefono squilla a vuoto o risulta occupato, senza la possibilità di mettersi in attesa per mantenere la priorità acquisita.

 

Oramai mancano pochi giorni al maxi-concerto e la città di Trento si prepara a gestire la “marea umana” composta dai 120mila spettatori che il prossimo 20 maggio si dirigeranno verso la Trenino music arena. D’altra parte l’organizzazione messa in piedi per gestire i flussi in entrata e in uscita è imponente, quindi è fisiologico che si registrino comunque dei disagi.

 

A partire da mercoledì 18 e fino a sabato 21 maggio Trento sarà teatro dell’evento “Vasco Live 2022”. Le performance dell’artista sono previste il 19 maggio, alle 21, quando ci sarà il concerto “sound check” riservato al Fan club (15 mila persone stimate) e come già anticipato il 20 maggio alle 21 quando si terrà il concerto vero e proprio.

 

“L’appello che rivolgiamo ai cittadini – aveva detto il sindaco di Trento Franco Ianeselli – è di informarsi sul sito dedicato perché è vero che ci saranno dei disagi, però tutto è superabile sapendo a cosa si va incontro. Nei giorni cruciali chi può eviti di frequentare la città e scelga di lavorare da remoto”.

 

Considerando che i parcheggi disponibili saranno occupati quasi interamente dagli spettatori del concerto la Provincia ha fatto sapere che per la giornata del concerto concederà lo smart working a tutti i dipendenti che potrebbero avere problemi a raggiungere la sede di lavoro a causa della viabilità modificata.

 

Nel piano mobilità il capoluogo è stato suddiviso in zone colorate con limitazioni della circolazione. Per la gestione dei flussi di persone saranno istituti punti di controllo della polizia locale per verificare che alle varie zone possa accedere solo chi ne ha diritto (residenti, chi va al lavoro o a scuola, gli esercenti e chi si reca nelle attività commerciali e negli esercizi pubblici della zona). Ad ogni modo è online un sito dedicato dove si possono trovare molte informazioni riguardanti l’evento.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato