Contenuto sponsorizzato

“Bagliore”, ecco il nuovo podcast del Premio Itas del Libro di Montagna dedicato ai giovani e alle “ansie” da social media: a breve arriverà anche nelle scuole

Il podcast è scaricabile gratuitamente da Spotify e da tutte le principali piattaforme. Il presidente di Itas Consoli: "Solo interpretando e provando a dare risposta alle difficoltà e alle angosce delle nuove generazioni sapremo costruire le basi per una loro crescita sana e per una società futura sempre più matura e compiuta”

Di GF - 06 September 2022 - 18:22

TRENTO. Un'avventura sonora, un espediente narrativo che ha un obiettivo molto importante. Prendere in qualche modo per mano i giovani per accompagnarli in un particolare momento della loro vista. Seguirli all'uscita di due anni di pandemia, di solitudine, di lockdown che rischiano di aver creato una voragine che va ad inghiottire figli e genitori.

 

Si chiama “Bagliore” il progetto presentato dal Premio Itas del Libro di Montagna. Stiamo parlando di un podcast narrativo prodotto da Osuonomio, ideato da Gianluca Taraborelli e Emanuele Lapiana che in sei episodi racconta la fragilità e il fervore del cambiamento in una giovane ragazza che, suo malgrado, deve vivere una drammatica avventura in montagna trovando nei libri un valido appiglio per superare ansie e difficoltà.

 

Un'avventura sonora che, attraverso l'espediente narrativo, dà la possibilità di discutere di vulnerabilità, di educazione digitale e di salute mentale in una forma nuova, aperta al confronto” ha spiegato Emanuele Lapiana di Osuonomio.

 

Alla presentazione del podcast è intervenuto anche il presidente di Itas, Giuseppe Consoli, sottolineando come “Le iniziative culturali realizzate dalla nostra Compagnia hanno sempre una forte spinta nel provare a migliorare la società nella quale viviamo”. “Si tratta – ha continuato il presidente - di una prerogativa importante del nostro essere Mutua che trova nel premio Itas del Libro di Montagna una delle sue massime espressioni. Anche questo particolare progetto è pienamente inserito in questa logica perché solo interpretando e provando a dare risposta alle difficoltà e alle angosce delle nuove generazioni sapremo costruire le basi per una loro crescita sana e per una società futura sempre più matura e compiuta” .

Il podcast racconta la storia di Nina, una ragazza che ha 17 anni e tanta confusione in testa. Nel pieno di una violenta crisi, fugge da casa per raggiungere la sorella maggiore Claudia, che gestisce un rifugio in quota. La seggiovia su cui è salita eludendo i controlli degli addetti, si blocca a metà dell'ultima corsa della giornata. Rimasta sospesa poco distante dal pilone di sostegno prova a chiedere aiuto ma il telefono è muto e la valle all'imbrunire sembra sprofondare nel silenzio.

Per Nina comincia una lunga notte fatta di decisioni e scelte difficili. Ridiscendere a valle oppure tentare di raggiungere la sorella in cima? Un'avventura al chiaro di luna che cambierà per sempre il suo rapporto con la vita, con la montagna e il mondo esterno.

 

“Con questo podcast il Premio Itas si vuole avvicinare maggiormente ai giovani con uno stile e un linguaggio comunicativo moderno e agile ma in grado di approfondire temi importanti e attuali che le generazioni più giovani stanno vivendo in prima persona” commenta Enrico Cereghini, coordinatore del Premio Itas. “Il Premio – continua - da sempre rappresenta una valida cartina al tornasole in grado di registrare le evoluzioni non solo della letteratura di montagna ma della società nel suo complesso e, grazie a questo strumento, intende offrire un’opportunità in più per leggere in maniera consapevole questi cambiamenti.

Il podcast sottolinea, tra l’altro, l’importanza dei libri come veicoli di conoscenza e valori in grado di supportare le fragilità e le difficoltà personali.

Il valore educativo di “Bagliore” nei confronti delle nuove generazioni è stato apprezzato a livello provinciale, come dichiarato dall’assessore all’istruzione Mirko Bisesti: "questo audio-romanzo ha il pregio di raccontare ciò che le nostre ragazze e i nostri ragazzi hanno vissuto in particolare nel periodo in cui le misure di contrasto alla pandemia erano più severe. L'Assessorato all'istruzione e cultura è al fianco degli adolescenti, che a partire da quest'anno potranno vivere la scuola con maggiore serenità: l'invito che rivolgo loro è di avvicinarsi alla lettura anche attraverso questo nuovo strumento. Il podcast – nell'ambito di un progetto che lo porterà nelle nostre scuole - ha peraltro il pregio di sensibilizzare i giovani sui temi trattati come il rapporto con i social, la solitudine, la lettura e le fragilità post pandemia".

 

Si è deciso quindi di attivare un vero e proprio progetto che porterà nei prossimi mesi il podcast all’interno delle scuole della Provincia dando la possibilità a ragazzi e professori di confrontarsi sulle fragilità e sui disagi vissuti da molti adolescenti, trovando insieme soluzioni e prospettive in grado di migliorare la propria vita personale e sociale.

 

Nei giorni scorsi il podcast è stato presentato, in collaborazione con SAT, in anteprima live presso tre rifugi (Vajolet, Graffer e San Pietro), dove il pubblico ha potuto apprezzare una vera e propria performance nella quale è stato possibile vivere la storia in modalità immersiva grazie a cuffie wireless e alla lettura live di Martina Tamburello, con sonorizzazione in tempo reale.

 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 Sep 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 ottobre - 12:12
Secondo una prima ricostruzione le fiamme sono partite dalla stufa a legna posizionata all’interno della cucina della mansarda
Ambiente
02 ottobre - 08:47
Fino a 20 giorni fa era possibile scorgere ippocastani in fiore lungo il Fersina a Trento e in corso Rosmini a Rovereto, una scena molto [...]
Cronaca
02 ottobre - 10:33
Le punture di imenotteri scatenano reazioni allergiche in circa 2 persone su 100 che in alcuni casi possono essere mortali. Gli esperti: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato