Contenuto sponsorizzato

Bloccato a 100 metri di profondità dentro una grotta dopo essere stato colpito da un pezzo di roccia (FOTO). Speleologo salvato dopo 10 ore

Difficili operazioni di soccorso per riuscire a portare in salvo uno speleologo di 30 anni rimasto bloccato  all'interno della grotta Remeron. Le squadre si sono calate all'interno delle profonde cavità e dopo 10 ore di intervento l'uomo è stato portato in superficie. Oltre alle squadre lombarde impegnati anche i soccorritori delle Delegazioni speleologiche Cnsas di Piemonte, Liguria, Veneto e Trentino

Di GF - 08 August 2022 - 08:07

VARESE. E' stata un'operazione di salvataggio imponente quella messa in campo nelle scorse ore che ha visto l'impegno dei tecnici di soccorso speleologico della IX Delegazione lombarda, insieme ai colleghi del Cnsas arrivati da Piemonte, Veneto, Liguria, Trentino, Valle d’Aosta e Toscana oltre al  soccorso alpino della XIX Delegazione Lariana, della stazione di Varese.

L'intervento ha permesso di portare in salvo uno speleologo di 30 anni che si trovava all'interno della grotta Remeron quando è stato colpito da un distaccamento roccioso. 

 

L'ALLARME
L'allarme alla centrale 112 è arrivato nel pomeriggio di ieri per un uomo di 30 anni bloccato ferito all'interno della grotta Remeron una cavità naturale nel versante Sud del Campo dei Fiori, la montagna che sovrasta Varese. 


All'interno di questa groppa un gruppo di speleologi stava svolgendo una spedizione. Avevano iniziato a scendere nella varie cavità interne al buio. Ad un certo punto, in un punto profondo della grotta si è verificato il distacco di una parte di roccia che ha travolto uno degli speleologi presenti ferendolo alla testa. Vista la situazione è stato dato immediatamente l'allarme da parte dei colleghi. 

 

IL SOCCORSO
I soccorsi non sono stati semplici. Le squadre si sono calate all'interno delle profonde cavità . L’infortunato è stato raggiunto da un medico del Cnsas - Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico. 

L'uomo ha ricevuto i primi soccorsi sul posto e il personale medico dopo avere verificato le condizioni del giovane lo ha aiutato a raggiungere l'uscita, sempre monitorato dai sanitari del Cnsas e continuamente assistito dai tecnici. 


Nei tratti verticali e in quelli più complessi è stato predisposto anche un sistema di contrappeso, che permette di evitare ulteriori sforzi e affaticamenti.  Il soccorso è terminato dopo 10 ore di lavoro. 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
06 October - 18:00
Dai costi della materie prime aumentati del 35% alle aree inquinate di Trento nord, Sinistra Italiana lancia l’allerta [...]
Montagna
06 October - 17:18
Il sogno di Miriam Ferrari era quello di potersi un giorno sposare in un luogo posto a oltre 4000 metri di quota: desiderio realizzato lo scorso [...]
Politica
06 October - 16:59
In un comunicato stampa senza firma ma intestato Patt si ribadisce il ''no'' al partito di Giorgia Meloni anche se dopo l'alleanza stretta con [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato