Contenuto sponsorizzato

Giovane lupo investito da una macchina in Val di Zoldo, l’animale è sbucato all’improvviso da dietro un paramassi

Gli agenti esperti di fauna selvatica hanno confermato che si trattava di un maschio giovane, probabilmente nato nel 2021, di quasi 42 chilogrammi

Pubblicato il - 07 aprile 2022 - 15:42

VAL DI ZOLDO. L’incidente è avvenuto nella notte tra il 5 e il 6 aprile, in località Fornesighe, ma la notizia dell’investimento di un lupo è stata resa nota solo oggi dalla polizia provinciale bellunese.

 

La dinamica dell’incidente è stata ricostruita a partire dalla testimonianza dallo stesso automobilista coinvolto: quest’ultimo stava percorrendo la strada provinciale 347, provenendo dalla 251 della Val di Zoldo, in direzione del passo Duran.

 

A un certo punto, a un centinaio di metri dall’abitato di Fornesighe, un animale è sbucato improvvisamente da dietro un paramassi: il conducente, nonostante la moderata velocità, non è riuscito a evitare l’impatto.

 

Nell’istante dell’urto l’automobilista non ha avuto nemmeno il tempo di rendersi conto di che animale si trattasse. L’uomo si è quindi fermato immediatamente per verificare l’accaduto capendo di aver investito un lupo. A quel punto l’uomo ha allertato un agente della polizia provinciale come previsto dalla legge.

 

L’agente si è recato immediatamente sul posto dove ha potuto confermare che si trattava di un esemplare di lupo. Gli agenti esperti di fauna selvatica hanno ribadito che si trattava di un maschio giovane, probabilmente nato nel 2021, di quasi 42 chilogrammi. Dopo i rilievi del caso la carcassa dell’animale è stata rimossa dalla strada.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 giugno - 20:24
David Dallago ha chiesto di essere ascoltato dalla Pm e questo potrebbe avvenire già entro questa settimana. Nei giorni scorsi, intanto, sono [...]
Cronaca
29 giugno - 20:08
Provincia e Apss intervengono sulla questione dopo i danneggiamenti di questa notte in Piazza Dante: “Il soggetto era già conosciuto e Apss era [...]
Cronaca
29 giugno - 20:24
La protesta si è svolta oggi (29 giugno) sotto il palazzo della Regione. A prendere parte diverse associazioni: "Simili episodi non devono mai [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato