Contenuto sponsorizzato

Gli assorbenti diventano gratuiti in Scozia. Poggio: "Povertà mestruale? Problema che riguarda un'ampia fascia di popolazione"

La Scozia è il primo paese al mondo che consentirà l'accesso gratuito agli assorbenti per tutte le donne. Dal 15 agosto è entrata in vigore la Period products act. Il governo scozzese dal 2017 ha investito più di 27 milioni di sterline per questo tipo di iniziativa. Robison: "Fondamentale per l'uguaglianza e la dignità, per rimuove le barriere finanziarie"

Di Francesca Cristoforetti - 16 August 2022 - 19:11

TRENTO. La Scozia è il primo paese al mondo che consentirà l'accesso gratuito agli assorbenti per tutte le donne. E' entrata in vigore proprio ieri (15 agosto) la Period products actlegge per cui tutti gli istituti scolastici e altri istituti pubblici saranno obbligati a fornire gratuitamente prodotti per il ciclo mestruale a chiunque ne abbia bisogno.

Il governo scozzese dal 2017 ha investito infatti più di 27 milioni di sterline per finanziare l'accesso in una serie di settori pubblici e la nuova legge, approvata all'unanimità dal parlamento scozzese a ottobre del 2020, consoliderà questi progressi.

 

"Fornire l'accesso a prodotti mestruali gratuiti è fondamentale per l'uguaglianza e la dignità, - ha dichiarato Shona Robison, segretaria alla Giustizia sociale - per rimuove le barriere finanziarie che impediscono di accedervi. Questo è importante più che mai in un momento in cui le persone stanno facendo scelte difficili a causa della crisi del costo della vita e non vogliamo in nessun modo che qualcuno si trovi nella condizione di non poter accedere ai prodotti mestruali".

 

Dal 2018 infatti sono state intraprese delle iniziative per fornire prodotti di questo genere gratuitamente "a studentesse di tutte le nostre scuole, college e università - dichiara Robison - siamo orgogliosi di essere il primo governo nazionale al mondo a intraprendere un'azione simile".

 

La proposta era stata portata avanti dalla parlamentare Monica Lennon, che già nel 2016 aveva iniziato a parlare di azioni di contrasto alla povertà mestruale. "Le donne, le ragazze e le persone che hanno le mestruazioni non dovrebbero mai dover far fronte la vergogna della povertà mestruale - ha commentato - siamo orgogliosi di aver reso la dignità mestruale per tutti una realtà. I prodotti mestruali gratuiti sono stati ampiamente resi disponibili nelle comunità in vista dell'entrata in vigore della legge".

 

La povertà mestruale è infatti un problema a cui molte donne devono far fronte, conferma anche Barbara Poggio, prorettrice alle politiche di equità e diversità dell'Università di Trento: "Nel 2018 una survey realizzata nelle scuole e nelle università scozzesi aveva fatto emergere il problema dell'accesso ai prodotti mestruali per ragioni economiche. Quell'anno il governo scozzese aveva reso i prodotti mestruali gratuiti per le studentesse".

 

"E' stato tuttavia nel tempo dimostrato che il problema della 'povertà mestruale' - prosegue Poggio - riguarda una più ampia fascia di popolazione, che si trova a dover decidere tra l'acquisto di prodotti di prima necessità e a rinunciare ai prodotti mestruali sostituendoli con soluzioni fai da te, come succedeva in passato".

 

Così dal 15 agosto il parlamento scozzese, "che nel 2021 aveva già cancellato la tassa del 5% sui prodotti sanitari - conclude la prorettrice - ha approvato all'unanimità l'obbligo delle autorità locali di fornire prodotti mestruali gratuitamente a chiunque ne abbia bisogno, 'in modo ragionevolmente facile e con ragionevole dignità'".

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 24 settembre 2022
Telegiornale
24 Sep 2022 - ore 21:22
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 settembre - 15:23
E' successo nelle prime ore di questo pomeriggio, l'uomo stava svolgendo dei lavori privati quando è avvenuto l'incidente. Sul posto i vigili del [...]
Politica
26 settembre - 13:15
Il leader di Azione ha detto la sua dopo i risultati delle elezioni politiche, nelle quali a livello nazionale il Terzo Polo ha ottenuto poco meno [...]
Politica
26 settembre - 13:09
In queste ore molte delle testate conosciute a livello mondiale stanno raccontando la (sempre più certa) vittoria della leader di Fratelli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato