Contenuto sponsorizzato

Il “brusco” arrivo dell'autunno in Trentino: massime giù di 10 gradi e neve intorno ai 2mila metri. Ecco le previsioni

Da Meteotrentino, Erica Cova spiega a il Dolomiti la situazione per i prossimi giorni: dopo il passaggio di una perturbazione tra venerdì e sabato infatti, sul territorio provinciale la colonnina di mercurio scenderà nettamente in un passaggio “brusco” dall'estate all'autunno

Di Filippo Schwachtje - 14 September 2022 - 11:21

TRENTO. “I quantitativi di pioggia non saranno eccezionali, in media si parla di precipitazioni irregolari tra i 5 e i 20 millimetri, ma il fatto più rilevante è il netto calo delle temperature, che scenderanno di qualche grado sotto la media stagionale”. E parlando di numeri, dice a il Dolomiti l'esperta di Meteotrentino Erica Cova, dopo un sabato in cui le massime dovrebbero aggirarsi addirittura intorno ai 17-18 gradi sul territorio provinciale, con la prossima settimana la colonnina di mercurio dovrebbe rimanere intorno ai 20 gradi, qualche grado al di sotto della media per questo periodo (che a Trento è di circa 25 gradi).

 

“Sarà un brusco passaggio dall'estate all'autunno – continua Cova – se pensiamo che negli ultimi giorni abbiamo sfiorato a Trento i 30 gradi. Poi non si può escludere con certezza che, magari a fine mese, le temperature possano tornare ad alzarsi, ma quel che è certo è che nei prossimi giorni le massime passeranno dall'essere qualche grado al di sopra della media a stabilizzarsi qualche grado al di sotto”. Le precipitazioni, come detto, saranno molto irregolari (“bisognerà vedere poi se la pioggia cadrà nella serata di venerdì o se verrà anticipata magari al pomeriggio”), ma localmente, a causa di nuclei più intensi, potrebbero anche superare i 20 millimetri.

 

“Con il brusco calo delle temperature però – precisa poi l'esperta di Meteotrentino – assisteremo probabilmente anche a nevicate sul territorio. Come abbiamo visto le precipitazioni non saranno particolarmente abbondanti ma i fiocchi potrebbero arrivare a scendere intorno a quota 2mila metri”. A livello numerico infatti, lo zero termico, che negli ultimi giorni era rimasto intorno a quota 4mila metri, scenderà progressivamente nei prossimi giorni fino a 3.600 metri nella giornata di venerdì, per poi crollare a circa 2.300 metri nella giornata di sabato.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
07 ottobre - 13:56
I bar si trovano schiacciati a causa del caro energia e per gli aumenti sulle materie prime. Botto: "In questi 6 mesi si arriverà a [...]
Cronaca
07 ottobre - 11:49
Il Consiglio delle Autonomie Locali ha approvato un documento contenente le linee guida per i comuni contro i rincari. "Indicazioni di buon senso" [...]
Società
07 ottobre - 11:22
Si è tenuto un incontro tra l'amministrazione e gli alpini per presentare il progetto di servizio di accompagnamento a scuola per i bambini che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato