Contenuto sponsorizzato

Le fiamme e le esplosioni, poi la colonna di fumo che si alza dalla discarica (FOTO): isolata l’area dell’incendio. Preoccupazione per la nube verso Trento nord

Per ragioni di sicurezza è stata chiusa la ciclabile nei due sensi di fronte alla discarica. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni nella zona della discarica si sarebbero verificate anche delle esplosioni

Di T.G. - 10 agosto 2022 - 19:52

TRENTO. “Causa fumo tenere le finestre chiuse. Evitare la zona fino ad evento concluso”, questo l’appello dei vigili del fuoco per l’incendio sta interessando la discarica di rifiuti ad Ischia Podetti.

 

L’allarme è scattato poco prima delle 18e30 di oggi, 10 agosto, quando diversi testimoni hanno avvistato la densa colonna di fumo che si levava dalla zona della discarica. Da quanto si apprende le fiamme avrebbero attaccato del materiale ingombrante depositato, secondo le prime informazioni, in una zona del piazzale. Sempre secondo quanto riferito da alcuni testimoni nella zona della discarica si sarebbero verificate anche delle esplosioni.

La combustione sta producendo molto fumo denso e i vigili del fuoco, accorsi numerosi sul posto con mezzi e squadre di specialisti, raccomandano alla popolazione di tenere le finestre chiuse perché il vento sta portando la colonna di fumo verso alcune zone abitate in direzione Nord.

 

 

Proprio per questo la Provincia raccomanda di evitare di transitare nella zona, salvo per necessità, fino alla conclusione dell’evento di cui sarà data puntuale comunicazione. Anche il sindaco di Trento, Franco Ianeselli (che si sta recando sul posto), ha diramato un appello: “In attesa di verificare la tipologia del materiale andato a fuoco, in via precauzionale invitiamo i cittadini delle frazioni a Nord, Gardolo e Meano soprattutto, a rimanere in casa e a chiudere le finestre”.

Per ragioni di sicurezza è stata chiusa la ciclabile nei due sensi di fronte alla discarica. Sul posto stanno intervenendo anche i tecnici dell’Appa, nonché forestali, forze dell’ordine, polizia municipale e sanitari del 118 Trentino emergenza, mentre per i vigili del fuoco ci sono i corpi di Lavis, Gardolo, Romagnano, Cognola e i Permanenti di Trento.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 4 ottobre 2022
Telegiornale
04 ott 2022 - ore 21:53
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
05 ottobre - 19:52
Da vent'anni in consiglio comunale a Trento Vittorio Bridi è un leghista delle prima ora. E' un bossiano e sul tonfo elettorale fatto dal suo [...]
Cronaca
05 ottobre - 17:31
L'Enpa lancia una petizione online per ridurre l'Iva al 10% sulle spese per alimentazione e veterinarie. Enpa: "Aumenti di energia, [...]
Società
05 ottobre - 16:17
Gli attivisti erano scesi in piazza durante il Festival dello sport. Il presidente del Coni a Il Dolomiti aveva spiegato: "Giochi olimpici [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato